Cambio posto e sedili abbassati: c’è un nuovo galateo in aereo

Cambio posto e sedili abbassati: c’è un nuovo galateo in aereo
di Mauro Evangelisti
1 Minuto di Lettura
Sabato 6 Aprile 2019, 00:52

Nuovo galateo a bordo dell’aereo. Prima regola: se un tempo non c’era nulla di male nel chiedere un cambio di posto a un altro passeggero, magari per sedere vicino (o chissà lontano) a moglie o marito, oggi sarebbe meglio evitarlo. In gran parte dei voli i posti vengono scelti dal passeggero prima di partire e non di rado pagati, anche a caro prezzo. Chiedere un cambio si può anche fare, ma in caso di rifiuto è giusto accettare senza replicare. Altro tema da sempre dibattuto: è corretto abbassare lo schienale della poltrona per stare più comodi riducendo lo spazio per chi siede dietro? In linea di massima sì visto che l’opzione esiste, se proprio volete essere molto gentili scusatevi con un sorriso con chi siede dietro di voi, ma non mugugnate se lo fa chi siede davanti. Questo premesso, mai ma proprio mai, si deve abbassare lo schienale mentre vengono serviti i pasti: non aspettate che a farvelo notare sia l’assistente di volo. Ultimo dubbio: a chi spetta il posto per i trolley nelle cappelliere? Ovviamente a chi arriva prima, però visto che lo spazio a disposizione è limitato, è buona regola non esagerare piazzandovi anche piumini, zainetti, borse e borsettine che potete tenere sotto i sedili. Vi siete comprati un biglietto, non l’intero aereo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA