Roma, ruba un motorino e poi aggredisce la polizia a calci e sputi: giovane arrestato

Roma, ruba un motorino e poi aggredisce la polizia a calci e sputi: giovane arrestato
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 10 Giugno 2020, 15:37

«Ma avete capito a chi state arrestà?» Questa la minaccia che un 25enne ha rivolto agli agenti di polizia che lo hanno sorpreso a rubare uno scooter. La scorsa notte due pattuglie dei commissariati Esposizione e Castro Pretorio, passando su via Cavour hanno notato un ragazzo che armeggiava su un motorino parcheggiato; quando gli agenti si sono avvicinati il giovane era riuscito a far partire il mezzo e ha provato a fuggire. Una delle due volanti, intuita la situazione, era posizionata dietro lo scooter e così di fatto ha impedito la fuga al ladro che, per cercare di evitare l'arresto, ha iniziato a colpire con calci e sputi l'auto dei poliziotti. Il ragazzo, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato e portato in commissariato e stamattina comparirà davanti a un giudice. Lo scooter, danneggiato nella parte elettrica dell'accensione, è stato affidato al proprietario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA