ROMA

Roma, salva un cane sul Gra: «Mia figlia deve ​imparare a non passare oltre»

Giovedì 26 Novembre 2020

«La bimba ha pianto tanto in macchina, ma non voglio per lei un genitore che vede un cane in difficoltà e passa oltre... un giorno capirà». A parlare è una mamma romana che ieri sera trovandosi a passare sul Gra ha visto un cagnolino abbandonato. Non ci ha pensato un momento, ha fermato l'auto e nonostante a bordo ci fosse la sua piccola bambina ha chiamato l'associazione animalista Earth. Ha quindi seguito le indicazioni date dai volontari: «Le abbiamo spiegato la procedura da seguire, chiamare il 112 e far attivare il recupero cani vaganti, cosa che lei ha fatto. Ma la situazione era troppo delicata e così abbiamo deciso di chiamare noi direttamente il recupero animali per avvisarli e velocizzare l'iter di legge. Loro sono stati davvero disponibili e, ricevuto l'ok della ASL, hanno contattato la signora». 

Il cane è stato così portato ad una vicina clinica convenzionata con Roma Capitale e per fortuna è risultato avere il microchip. I proprietari avevano fatto denuncia di smarrimento la mattina e avevano anche allertato tutte le cliniche veterinarie. Lieto fine quindi per questo cagnolino.

La presidente di Earth, Valentina Coppola si è complimentata con la signora che malgrado l'ora e la presenza della sua bambina piccolissima in auto, non si è voltata altrove: «Tantissime volte - ha detto - vediamo foto di animali in difficoltà postate sui social di persone che dichiarano di non potersi fermare perchè stanno andando al lavoro, a prendere i figli a scuola, a fare faccende private, la realtà è che vogliono solo evitare di farsene carico perchè volere è potere, se la signora non avesse agito come ha fatto quel cane sarebbe ora morto». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA