Roma, la pedonalizzazione della Gay street arriva in commissione capitolina

Venerdì 17 Gennaio 2020
In commissione capitolina Mobilità arriva la pedonalizzazione di una parte di via di San Giovanni in Laterano, la strada a un passo dal Colosseo conosciuta anche come gay street per via della presenza massiccia di locali frequentati dalla comunità Lgbt. La via in realtà era già stata inserita nel 2014 nel progetto di pedonalizzazione di via dei Fori imperiali promosso dall'ex sindaco Ignazio Marino. Alla fine però non se ne fece nulla: accogliendo un ricorso il Tar del Lazio bocciò il progetto per deficit di istruttoria. Gli scenari immaginati dall'agenzia Roma servizi per la mobilità e presentati questa mattina ai consiglieri, ai comitati di quartiere e al I municipio sono tre: il primo prevede la pedonalizzazione per un tratto di soli 100 metri da piazza del Colosseo fino all'incrocio con via Ostilia, con il secondo, invece, la pedonalizzazione sarebbe due volte più lunga arrivando all'incrocio con via dei Normanni.

La terza opzione, invece, permetterebbe il collegamento tra l'anfiteatro Flavio e piazza San Clemente dove si trova l'omonima e splendida basilica. In questo terzo scenario - dicono gli studi dell'agenzia per la Mobilità del Campidoglio - molto del traffico veicolare si sposterebbe su via Labicana e si perderebbero 73 posti auto e 30 posti per scooter e ciclomotori. «È un progetto in cui crediamo e che si inserisce nella visione che abbiamo per quella parte del centro con la pedonalizzazione dei fori e il progetto di aumentare lo spazio pedonale anche su via di San Gregorio», ha dichiarato al termine della commissione il presidente Enrico Stefàno. «Oggi li c'è un notevole flusso turistico che vede le persone a camminare in mezzo alla strada». «Pensiamo invece che l'area debba avere una vocazione più sostenibile anche per valorizzare tutti i siti archeologici che ci sono», ha concluso il presidente della commissione capitolina Mobilità.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma