ROMA

Roma, blatte ed escrementi di topo in un ristorante in zona Ostiense: proposta la chiusura

Venerdì 11 Settembre 2020
2
Roma, blatte ed escrementi di topo in un ristorante in zona Ostiense: proposta la chiusura

In un ristorante di Roma in zona Ostiense sono state riscontrate irregolarità su prodotti alimentari conservati in frigoriferi, sia di origine animale che ittici, privi della tracciabilità, dell'etichettatura e della data di confezionamento. La merce, che ammonta ad un peso complessivo di 62 chili circa, è stata sequestrata in attesa della distruzione. Il proprietario è stato sanzionato per 1500 euro. Trovate anche numerose blatte morte ed escrementi di topo nel deposito al piano interrato. Per questo gli ispettori dell'Asl hanno avanzato la proposta di chiusura del locale.

LEGGI ANCHE Roma, blatte e sporcizia in panificio-ristorante a Ostiense: attività sospesa

Effettuati controlli antiprostituzione in viale Marconi, via Cristoforo Colombo e largo Enea Bortolotti dove sono state sanzionate due prostitute ed emessi 2 daspo urbani. Effettuati nella zona della movida di Ostiense controlli anti assembramento e posti di controllo: 315 le persone identificate di cui 24 con precedenti di polizia. Il servizio straordinario di controllo del territorio è stato eseguito dai poliziotti del commissariato Colombo, diretto da Isea Ambroselli, insieme al Reparto Prevenzione Crimine Lazio, al personale della sezione Operativa dell'Ufficio di Gabinetto, alle unità cinofile, e a 2 ispettori della Asl Roma 2 Servizio Igiene Alimenti Nutrizione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA