ROMA

Roma, ladri bussano alla porta e irrompono armati in villa: rapina choc

Domenica 16 Giugno 2019 di Elena Panarella
3
I ladri bussano alla porta e irrompono armati in villa: rapina choc con ostaggi

Ancora una notte di terrore a Roma. Ancora una rapina in villa con ostaggi. Dopo l’assalto in una casa in zona Divino Amore, ieri sera un’altra famiglia è finita nel mirino di una banda di rapinatori ben organizzati. È accaduto in via Fratelli Maristi, a Casal Monastero. Intorno all’una di notte sei uomini, tutti armati, con volto coperto da passamontagna e guanti (per non lasciare impronte), hanno disinstallato (come da copione) l’antifurto e l’impianto di video sorveglianza. Poi hanno suonato alla porta con una scusa e quando la sorella del proprietario ha aperto l’hanno spintonanta e sono entrati in casa.

Rapina in villa a Ciampino, marito e moglie ostaggio di 3 uomini armati: pistole alla testa

La donna era in casa anche con i suoi tre figli. «Dicci dove sono i soldi e non succederà nulla», ha detto l’unico dei sei che parlava in italiano. La banda però non è riuscita ad aprire la cassaforte, e così a quel punto non essendo riusciti nel loro intento  prima di andar via ha fatto razzia degli oggetti di valore in vista.

Sulla vicenda indagano i poliziotti del commissariato San Basilio. A quanto ricostruito fino ad ora i rapinatori erano 5 uomini dell’est Europa e un italiano. Al vaglio degli investigatori le telecamere della zona e quelle di alcune abitazioni e altre ville nelle strade limitrofe. Bisognerà capire se fuori c’era qualche altro componente della banda a fare da palo pronto a mettere in moto l’auto con la quale sono fuggiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma