Roma, rapinò e prese a pugni titolare di una ricevitoria: arrestato 43enne

Venerdì 17 Gennaio 2020
Roma, aggredisce commessa e rapina la ricevitoria: arrestato 43enne

Armato di pistola, con il volto coperto, fa irruzione in una ricevitoria, quando le serrande del negozio si stavano per chiudere, e pretende l'incasso. Per assicurarsi la fuga, colpisce con un pugno la titolare del locale. L'uomo, un 43enne di Roma era riuscito a far perdere le sue tracce, mettendo al sicuro un bottino da 2500 euro. Dopo due mesi, la rapina era avvenuta lo scorso 9 novembre, grazie alle indagini dei carabinieri, l'uomo è stato rintracciato e assicurato alle forze dell'ordine. Ad arrestarlo, i carabinieri della compagnia Roma Casilina che hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma.

LEGGI ANCHE Roma, barista rapinato in pieno giorno: i banditi gli portano via 40mila euro

L'attività investigativa, diretta dal Gruppo reati gravi contro il patrimonio, coordinato dal Procuratore Aggiunto Lucia Lotti, è partita dalla consultazione dei filmati di videosorveglianza che hanno consentito di riconoscere immediatamente il sospettato. Le successive attività ispettive hanno consentito di confermare l'identità dell'autore della rapina al rinvenimento in sede di perquisizione di alcuni accessori indossati dall'uomo durante l'azione criminale. Le ricerche dell'uomo hanno consentito il suo rintraccio nel quartiere del Quarticciolo. L'arrestato, è stato portato nel carcere di Roma Regina Coeli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma