Roma, strappa dalle mani il cellulare di una donna mentre era in metro. Arrestato 26enne dell'Afghanistan

Mercoledì 9 Ottobre 2019
Strappa dalle mani di una donna lo smartphone mentre si aprono le porte della metropolitana alla stazione Colli Albani, aggredisce con pugni e calci un ragazzo intervenuto per difendere la vittima, e scappa. Ma la fuga è durata poco per un 26enne dell'Afghanistan che è stato intercettato e bloccato dai carabinieri.

Paura e tensione alla stazione metro linea A di Colli Albani. I carabinieri del nucleo radiomobile di Roma hanno arrestato un 26enne, cittadino dell'Afghanistan, senza fissa dimora e con precedenti, con l'accusa di rapina. Ieri pomeriggio, l'uomo viaggiava a bordo della metro linea A e approfittando dell'apertura delle porte alla fermata Colli Albani, ha strappato, con violenza, lo smartphone dalle mani di una 64enne romana, e colpito con calci e pugni un altro passeggero del convoglio, un 30enne dell'Ecuador, intervenuto in aiuto alla donna.

Giunti immediatamente, i carabinieri hanno rintracciato e bloccato il malvivente, che si era allontanato dileguandosi nelle vie limitrofe. L'arrestato è stato condotto in caserma e trattenuto, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. La refurtiva, recuperata dai militari, è stata riconsegnata alla vittima.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma