Roma, strappa dalle mani il cellulare di una donna mentre era in metro. Arrestato 26enne dell'Afghanistan

Roma, strappa dalle mani il cellulare di una donna mentre era in metro. Arrestato 26enne dell'Afghanistan
2 Minuti di Lettura

Strappa dalle mani di una donna lo smartphone mentre si aprono le porte della metropolitana alla stazione Colli Albani, aggredisce con pugni e calci un ragazzo intervenuto per difendere la vittima, e scappa. Ma la fuga è durata poco per un 26enne dell'Afghanistan che è stato intercettato e bloccato dai carabinieri.

Paura e tensione alla stazione metro linea A di Colli Albani. I carabinieri del nucleo radiomobile di Roma hanno arrestato un 26enne, cittadino dell'Afghanistan, senza fissa dimora e con precedenti, con l'accusa di rapina. Ieri pomeriggio, l'uomo viaggiava a bordo della metro linea A e approfittando dell'apertura delle porte alla fermata Colli Albani, ha strappato, con violenza, lo smartphone dalle mani di una 64enne romana, e colpito con calci e pugni un altro passeggero del convoglio, un 30enne dell'Ecuador, intervenuto in aiuto alla donna.

Giunti immediatamente, i carabinieri hanno rintracciato e bloccato il malvivente, che si era allontanato dileguandosi nelle vie limitrofe. L'arrestato è stato condotto in caserma e trattenuto, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. La refurtiva, recuperata dai militari, è stata riconsegnata alla vittima.

Mercoledì 9 Ottobre 2019, 12:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA