Rissa a Piazza Mancini a Roma, arrestati gli autori delle violenze. I residenti: «È una buonissima notizia»

Le attività di indagine, eseguite dagli investigatori del Commissariato di P.S. di via Guidubaldo del Monte (nei pressi di Piazza Euclide, ndr) sono risultate estremamente complesse perché basate solo su filmati e testimonianze

Rissa a Piazza Mancini, arrestati gli autori delle violenze. I residenti: «È una buonissima notizia»
di Raffaele Lucio Marra
2 Minuti di Lettura
Venerdì 2 Dicembre 2022, 14:24 - Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre, 09:06

Arrestati gli autori delle violenze e della rissa di Piazza Mancini dello scorso 29 novembre. Grazie all’acquisizione dei filmati e al lavoro investigativo che gli inquirenti del Commissariato di Villa Glori hanno condotto, in soli due giorni le Forze dell’ordine sono riusciti ad assicurare alla giustizia il gruppo di soggetti di origine sudamericana che nel pomeriggio di martedì scorso aveva reso Piazza Mancini teatro di una vera e propria guerriglia urbana, fatta di pugni e lanci di bottiglie. Le attività di indagine, eseguite dagli investigatori del Commissariato di P.S. di via Guidubaldo del Monte (nei pressi di Piazza Euclide, ndr) sono risultate estremamente complesse perché basate solo su filmati e testimonianze che però hanno condotto in pochissime ore ai colpevoli.

Roma, rissa in piazza Mancini in pieno giorno: volano pugni e bottigliate

«Ringrazio gli agenti e la neo Comandante del commissariato Villa Glori per aver arrestato gli autori della violenta rissa avvenuta a Piazza Mancini nel pomeriggio di martedì 29 novembre - si legge dalla nota emana dal consigliere municipale Francesco De Salazar - grazie ai video girati da residenti che ho inoltrato anche al commissariato sono riusciti ad individuare ed arrestare i responsabili». Speriamo sia il primo segnale forte che le Forze dell’ordine vogliono dare ai residenti della zona: «E’ una buonissima notizia - dice un commerciante sulla piazza - speriamo sia da monito per tutti gli altri che bivaccano e sporcano tutti i giorni, adesso aspettiamo un pattugliamento fisso delle Forze dell’ordine e un maggior controllo della Polizia Locale».

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA