Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Terminillo a tutto sci, da oggi riaprono anche la Cinzano e la Giusti. Vigilanza della Protezione civile sul tracciato del fondo

Terminillo a tutto sci, da oggi riaprono anche la Cinzano e la Giusti. Vigilanza della Protezione civile sul tracciato del fondo
4 Minuti di Lettura
Sabato 19 Febbraio 2022, 00:10

RIETI - La stagione è agli sgoccioli ma, come paradosso vuole, senz’altro migliore rispetto ai suoi claudicanti inizi. Perché se a ridosso del Capodanno era stato necessario trasportare 250 metri cubi di neve dal rifugio Sebastiani fino alla mezza pista della Togo per tentare di garantire un minimo d’intrattenimento, ora il Terminillo non traboccherà certo di coltre bianca come durante le sue migliori stagioni, ma ne ha senz’altro quanto basta per riuscire a promettere, a partire da oggi, anche la riapertura delle altre due piste “Cinzano” e “Giusti”. 
Dopo la mezza Togo e il rientro in attività delle Carbonaie, da oggi la società “Funivia” promette infatti di riuscire ad arrivare a quota tre piste e mezzo aperte a favore di appassionati e sportivi: in realtà qualche dubbio s’avanza sulla “Giusti” dove, secondo la società, la neve potrebbe non essere sufficiente per garantirne la percorribilità. Ma in ogni caso, anche l’apertura della sola Cinzano sarà un epilogo di stagione senz’altro migliore di quello immaginato fino a poche settimane fa: almeno finché il caldo non inizierà a sciogliere anche la terza, maldestra stagione sciistica della stazione reatina. 

Protezione civile. Piste nuovamente battute e perfettamente percorribili lungo i 15 chilometri dedicati allo sci di fondo dove, anche qui, è atteso il consueto boom di sciatori del fine settimana. 

Stavolta la novità è però che la protezione civile, dopo il servizio di assistenza avviato a ridosso delle piste da discesa, a partire da oggi è pronta a monitorare la situazione anche sul fronte dello sci di fondo, dove il continuo passeggio – accompagnato anche da cani con e senza guinzaglio - lungo le piste riservate alla pratica della disciplina ha finito per esasperare i maestri, rischiando di creare incidenti tra sciatori e semplici camminatori, nonostante il divieto di passeggio sulle piste sia espressamente sancito. 
A garantire ai maestri l’invio – a partire da oggi - di alcuni volontari di protezione civile lungo i tratti del fondo è stata la Provincia, dopo che il Comune ne aveva invece già richiesto la presenza a ridosso delle piste di discesa, per dissuadere i tanti turisti indisciplinati dall’uso degli slittini lungo i percorsi riservati agli sciatori, coadiuvando il lavoro di controllo svolto da carabinieri e polizia. 

Torna il prelievo di contante. Sui servizi mancanti al Terminillo – una farmacia, un presidio medico e dei vigili urbani, un ufficio turistico e molto altro - si è scritto fino allo sfinimento. Fra gli ultimi ad andarsene era stato proprio lo sportello bancomat installato da Intesa San Paolo: e neanche la raccolta firme successivamente inviata a Poste era stata sufficiente a lasciar immaginare la possibilità di vederne arrivare un altro. Così, alla fine, ci ha pensato direttamente il gestore di “Sfizi di Iri”, Ippolito Matteucci, associato a Conflavoro Pmi Rieti, piazzando una colonnina bancomat-atm per l’erogazione del denaro a lato del suo bar-ristorante di Pian de’ Valli, dalla quale sarà possibile ritirare denaro contante mediante l’uso di carte. 

«Grazie alla disponibilità e alla capacità di iniziativa di Ippolito Matteucci, supportato da Conflavoro, e a valle dell’impegno e dell’attenzione del vicesindaco Daniele Sinibaldi e del consigliere provinciale Maurizio Ramacogi, è stato restituito al Terminillo un servizio di bancomat-Atm», commenta il presidente di Conflavoro Pmi Rieti, Roberto Rinaldi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA