Rieti, gli appuntamenti del weekend
in città e in tutto il Reatino

Sabato 18 Aprile 2015
RIETI - Gli appuntamenti del fine settimana nel Reatino. L’OPERA

L'opera simbolo di Giuseppe Verdi arriva al teatro Flavio di Rieti. Il palcoscenico reatino, oggi e domenica, ospita la rappresentazione de La Traviata, opera scritta dal compositore di Busseto, su libretto di Francesco Maria Piave. La produzione, fuori dall'abbonamento della stagione musicale promossa dall'Artem, è realizzata dall'Accademia Reatina, in collaborazione con Le Voix Concertantes di Parigi. Ed è proprio al Théàtre de l'Athénée, uno dei più importanti di Parigi, che questo particolare allestimento è stato realizzato per la prima volta nel settembre del 2014, sotto la direzione di Sesto Quatrini e la regia di Sergio Urbani, che saranno presenti anche nella ripresa italiana. Questa sera, l'appuntamento è alle 21, mentre domenica va in scena alle 18.30. Il botteghino del teatro, per la prevendita dei biglietti, è aperto dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. I biglietti della platea hanno un costo da 35 a 45 euro, mentre i palchi da 25 a 35 euro. Per la recita di oggi, riduzione per giovani sotto i dodici anni, per quella di domenica, riduzione per gli studenti di musica. La Traviata, insieme a Il Rigoletto e a Il Trovatore, compone la cosiddetta «trilogia popolare» ma, delle tre, è l'opera da sempre più rappresentata e amata dal pubblico. Quella proposta a Rieti è una messa in scena che può definirsi «essenziale», anche nell'orchestrazione di Enrico Minaglia, ma molto efficace, in cui giocano un ruolo fondamentale una rilettura nuova, più fresca, dell'opera grazie al contributo del regista Urbani e all'amicizia creatasi tra tutti gli interpreti, orchestra e coro dell'Artem compresi. Il cast presenta Manon Bautian nel ruolo della protagonista, Violetta Valéry, mentre Alberto Marucci veste i panni di Alfredo Germont e Giulio Boschetti quelli di Giorgio Germont. Gli altri interpreti sono Alessandra Maniccia (nei ruoli di Flora Bervoix e di Annina), Mathieu Septier (Gastone, visconte di Letorières), Lorenzo Bartolucci (nei ruoli del Barone Douphol e del Dottor Grenvil), Antonio Trippetti (Marchese d'Obigny). Il Coro lirico dell'Artem è preparato da Ettore Maria Del Romano. La stagione musicale 2015 volge quasi al termine. «E' stato un anno ricco di emozioni, ricco di straordinarie esperienze - spiegano, in una nota, da Artem - dove il fare musica e teatro viene considerato, soprattutto, un servizio per tutti coloro che l'hanno seguita e che sicuramente seguiranno ancor di più in questa nuova produzione, con un'opera di importanza mondiale come La Traviata». La Traviata venne rappresentata, per la prima volta, al teatro La Fenice di Venezia, il 6 marzo 1853. Una curiosità: quella volta fu un fiasco, per colpa di attore carenti. Da allora, il successo ha raggiunto tutto il mondo.



IN PROVINCIA

Seconda tappa del Sabina musica festival, a Magliano Sabina: domenica alle 17.30, nella chiesa romanica di San Pietro, il concerto del Coro polifonico Giangiacomo Carissimi, diretto da Michele Piazza. L'ingresso è libero, info al 3351849995. A Toffia, al teatro dell'ex complesso San Bernardino, oggi alle 20.30, Filippo Cosentino presenta Unplugged: tradizione e modernità nella chitarra acustica. Cosentino è un chitarrista tra i più apprezzati del panorama italiano e internazionale. Domenica alle 18, a Bocchignano di Montopoli, nella chiesa di San Giovanni Evangelista, la manifestazione Pomeriggio all'Opera, con il concerto di arie e cori d'opera. «Fiori d'Azzurro...al Museo», al Museo civico e archeologico di Fara in Sabina. Domenica, l'associazione Telefono Azzurro sarà presente nelle piazze italiane e il Gruppo folkloristico Città di Cures di Fara darà supporto all'iniziativa, con una manifestazione che vedrà impegnati numerosi giovani e famiglie in varie attività: dalla didattica al Museo per bambini, a un concerto nel Duomo di Fara nel pomeriggio. Domenica, a Poggio Mirteto, c'è la manifestazione Uno sport per tutti: alle 18, in piazza Martiri della Libertà, avranno luogo i «Giochi Senza Frontiere», organizzati dalla associazione Poggio Mirteto Oltre. Sempre a Poggio Mirteto, oggi alle 18, per gli Incontri del sabato dell'Associazione Amici del Museo, nella sala della Cultura, si parlerà di «San Silvestro e San Michele Arcangelo in Sabina e la grotta del Tancia, un'indagine fra storia e leggenda». Relatore Tessa Canella. A Poggio Mirteto scalo, in piazzale I Maggio, fino a lunedì, spettacoli con gli stuntman: oggi alle 16.30 e alle 21.15, domenica alle 11 e alle 16. «Vivi la Via», sui passi di San Francesco d'Assisi, domenica, con escursione da Greccio a Stroncone: ritrovo alle 8.30 al Santuario francescano del presepio a Greccio. Il tracciato è percorribile sia a piedi che in mountain bike. Per il ritorno si può usufruire di un servizio bus.



A RIETI

Si chiama «Babilonie» ed è la mostra personale di Angelo Billi Cipolloni, allo Studio7 Arte Contemporanea (via Pennina 19), a Rieti. Le otto grandi opere esposte guidano il visitatore in un viaggio attraverso le Babilonie contemporanee, possibili o immaginarie, fisiche o psicologiche. La mostra, con ingresso libero, rimarrà aperta fino al 3 maggio.



Si apre la «Caccia al tesoro», oggi, nella sezione archeologica del Museo civico di Rieti, in via Sant’Anna 4. Dalle 16, in collaborazione con Iterart, parte l’iniziativa, per ragazzi e ragazze tra i 9 e i 13 anni. Guidati da mappa e indizi, da interpretare, i giovani possono «girare», guidati, nelle sale del museo, per giungere al tesoro. Per partecipare, è obbligatoria la prenotazione, compilando il modulo presente sul sito www.culturalazio.it/musei/rieti, da restituire a mano o via e-mail (museo@comune.rieti.it). Il costo è di 4 euro. Info e prenotazioni allo 0746/287280-456.

L’assessorato alla Cultura ricorda, inoltre, che oggi sarà aperta al pubblico la sezione storico-artistica del Museo civico dalle 8.30 alle 13.30 e la sezione archeologica dalle 15.30 alle 18.30. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma