Poste Italiane e Comune di Cantalupo realizzano cartolina postale raffigurante la “Fontana Camuccini”

Poste Italiane e Comune di Cantalupo realizzano cartolina postale raffigurante la “Fontana Camuccini”
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Dicembre 2021, 09:34

RIETI - Le Poste Italiane insieme al Comune di Cantalupo in Sabina e l’Associazione “Piccoli Comuni(Anci)” hanno realizzato una cartolina postale raffigurante la “Fontana Camuccini”.

Domenica 19 dalle 10 alle 13 la Sala consiliare del Comune di Cantalupo sarà aperta a tutti coloro che sono interessati i quali potranno ricevere la cartolina annullata dalle Poste Italiane al costo del francobollo.

La Fontana situata sulla piazza omonima fu fatta costruire dal barone Emilio Camuccini in conseguenza dell’arrivo a Cantalupo dell’acqua corrente portata dall’acquedotto Casperia-Cantalupo-Forano realizzato negli anni Trenta del secolo scorso.

Furono reimpiegati anche materiali del XVI secolo e per questo non pochi furono tratti in inganno credendo che la Fontana risalisse a tempi più lontani. Infatti per la Fontana, realizzata manualmente dal capomastro Giovanni Antonetti fu adoperato materiale di roccia prelevato a Rocchette per il basamento e le vasche, mentre la parte rialzata fu eseguita adoperando gli ornamenti marmorei (calcare travertinoso) che precedentemente ornavano la Porta di San Girolamo smantellata prima della seconda guerra mondiale per consentire il passaggio di automezzi.

Nella stessa piazza si trova il Palazzo intitolato alla famiglia Camuccini acquistato nel 1862 da Giovanni Battista figlio del grande pittore neoclassico Vincenzo, e successivamente trasformato in museo.

E’ una vera opera d’arte edificato su un fabbricato dell’epoca romana, ampliato e abbellito nel corso dei secoli fino a diventare punto di riferimento dell’intera comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA