Rieti, Mattia Caroli & I Fiori del Male tornano con un nuovo brano prodotto da Leo Pari ex Thegiornalisti

Sabato 26 Settembre 2020 di Lorenzo Quirini

RIETI - “La mia Generazione” è il nuovo singolo di Mattia Caroli & I Fiori del Male, che con questo brano dimostrano una certa poliedricità e padronanza di diversi linguaggi musicali. Il pezzo è infatti ricco di sonorità moderne ed elettroniche, al contrario di quanto si era ascoltato nell'album "Fall From Grace" del 2016: sarà anche l’influenza del produttore Leo Pari (ex membro dei Thegiornalisti), ma il nuovo sound funziona e lascia soddisfatti anche gli autori.

«A quattro anni di distanza dal nostro primo album, possiamo dire che il cambiamento nella nostra musica si è costruito col tempo, coi tour all’estero e con la curiosità verso nuovi stili – spiega la band – Una volta deciso il genere su cui orientarci, ci siamo affidati all’esperienza di Leo Pari, che ci ha guidato verso una forma di elettro pop ispirata anche da altre band».

“La Mia Generazione” è anche il primo brano in cui Caroli canta in italiano, dando voce ad un testo che racconta le passioni ed i sentimenti che, oggi più che mai, sono assopiti dalla frenesia della quotidianità.
“Il singolo racconta di come i social e la televisione abbiano appiattito e distorto i sentimenti e le passioni; le nuove generazioni, “fatte di televisione”,  spesso dimenticano amore e poesia”.

Ma il pezzo lascia anche uno spiraglio: “Chi non si arrende, in questo panorama asettico, sono due amanti che si baciano nel traffico e non ci sono per nessuno”.

Un singolo che fa sicuramente pensare e che svela una nuova veste di Caroli e compagni, che con “La Mia Generazione” anticipano l’ep “Come non fossi qui”, in uscita nei prossimi mesi.

Link spotify per “La Mia Generazione”: https://open.spotify.com/album/1PTkuTOQl8OjdKJzP1S80t...

© RIPRODUZIONE RISERVATA