Rieti, ciclista reatina
investita da un'auto
in Abruzzo: ferita

Ambulanza
di Emanuele Faraone
RIETI - Paura in Abruzzo per una ciclista reatina investita da un'autovettura durante una corsa cicloamatoriale di solidarietà lungo le strade di Sulmona e dintorni. La conducente del mezzo, un'anziana signora del posto, dopo l'incidente ha candidamente affermato che "doveva passare". A parte i diversi danni meccanici riportati dalla bicicletta professionale la 40enne sportiva reatina A.S. se l'è cavata con un doloroso trauma all'anca grazie al tempestivo intervento di un compagno di squadra della Road Bike Cantalice che - quando ha visto la ragazza dopo l 'impatto venire agganciata e trascinata per qualche metro dall'automezzo - l'ha prontamente afferrata e trattenua evitando il peggio.
Il gruppo dei 9 ciclisti reatini aveva preso parte alla passeggiata cicloturistica della solidarietà di 80 km organizzata dalla fondazione Isal per la ricerca sul dolore con partenza dall'abbazia di Santo Spirito al Morrone e arrivo di nuovo a Sulmona passando per Cansano, Forchetta Palena e Campo di Giove. A Pescocostanzo, punto di ristoro, mentre il gruppo di ciclisti era fermo per un piccolo break, un'anziana a bordo del suo automezzo ha centrato la ciclista reatina, unica della folta schiera di atleti ad essere stata coinvolta. L'immediato intervento di un compagno di squadra che l'ha afferrata e trattenuta mentre era rimasta impigliata all'auto che l'aveva urtata ha evitato conseguenze ben più gravi. Ed ora la conta dei danni della costosa bicicletta da corsa per il risarcimento.
Domenica 16 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:20

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP