Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Furlani da sogno agli Europei under 18: conquistato l'oro nel lungo e migliorato il record italiano di categoria

Mattia Furlani (foto di Fidal Grana/Fidal)
di Emanuele Laurenzi
2 Minuti di Lettura
Martedì 5 Luglio 2022, 20:26 - Ultimo aggiornamento: 20:27

RIETI - Fenomenale Mattia Furlani. L'atlteta della Studentesca Milardi sbanca agli Europei di atletica under 18 in corso a Gerusalemme e porta a casa il primo oro nel salto in lungo, con un balzo da 8,04 metri (vento +1,8). Misura pazzesca, abbattuto il muro degli 8 metri, polverizzato il record italiano under 18 che lui stesso aveva fatto un paio di settimane fa a Milano con 7,87 e, come se non bastasse, è anche il record della manifestazione.

Furlani ha ottenuto la misura al primo salto, portandosi così in là dove nessuno lo ha potuto più raggiungere. Dopo avere ottenuto la misura l'atleta ha forse perso un po' di concentrazione, trovando un nullo e poi un 5,97 e un 6,05, pagando uno stacco ad almeno un metro e mezzo dal limite. Poi ancora due nulli. Poco male, perché il francese Thomas Martinez si è fermato a 7,73 metri, mentre terzo è arrivato l'altro italiano Francesco Inzoli con 7,50. A rendere ancor più unica la prova di Furlani, c'è il fatto che l'atleta appena 2 ore prima aveva gareggiato nelle qualificazioni del salto in alto, trovando la finale come miglior classificato con 2,06.

«Mamma mia che fenomeno» è stato il primo commento di Alberto Milardi, direttore tecnico della Studentesca, che ha seguito la gara di Furlani dal Guidobaldi insieme ad alcuni atleti rossoblù. «Ora ci divertiremo anche con l'alto - ha aggiunto Milardi - e così gasato non so davvero quello che potrà fare». La finale dell'alto è prevista giovedì alle 8 del mattino italiane. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA