CORONAVIRUS

Rieti, coronavirus, non si fermano
le attività di Educhi-amo-ci in rete

Martedì 26 Maggio 2020
RIETI - Il progetto Educhi-amo-ci in Rete, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, e attivo sui territori del cratere sismico reatino, non si è mai fermato nonostante le restrizioni in risposta all’epidemia del coronavirus.

Quella che è una delle più estese reti di collaborazione a livello provinciale e nazionale, nata con lo scopo di contrastare la povertà educativa minorile, ha continuato i suoi interventi adattandosi alla situazione emergenziale. I partner in prima linea, pronti a ridisegnare i propri strumenti e i propri interventi: Prossimità Scs Onlus (ente capofila del progetto), La Strada, Teatro Alchemico, L’Alba dei Piccoli Passi, Ars Labor, Musikologiamo, Micciani Unita, Odissea, Aid, Superabilità, Locomotiva, in concerto con il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi dell’Aquila, il Dipartimento di Sociologia e Diritto dell’Economia dell’Università di Bologna, il Dipartimento di Psicologia dinamica e clinica dell’Università La Sapienza di Roma e il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa.

L’implementazione degli interventi in piattaforme social e multimediali, grazie anche alla collaborazione delle scuole e delle famiglie, sta permettendo la continuazione degli interventi e del legame socio affettivo ormai stabilito con i bambini e i ragazzi del territorio: dalle scuole e dalle piazze, direttamente a casa, ma iniziando a trovare le strategie per poter riattivare gli interventi in presenza già dal mese di giugno, nel pieno rispetto delle indicazioni per la sicurezza di piccoli e grandi.

Ulteriori informazioni sul sito www.educhiamocinrete.it o scrivendoci a educhiamocinrete@gmail.com.

Il progetto Educhia-amo-ci in rete è stato selezionato da Con i Bambini nell’Ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasca da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’Impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani