Rieti, celle frigorifere riparate,
riapre il mattatoio

Mattatoio
di Alessandra Lancia
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Giugno 2016, 08:26 - Ultimo aggiornamento: 13:19

RIETI - Ha riaperto i battenti ieri il mattatoio comunale di via Greco. Il Comune ha riparato i guasti al compressore delle celle frigorifere e ieri gli operatori di «Onda Sociale», che da gennaio 2015 ne hanno la gestione, sono tornati al lavoro. La chiusura della struttura, circa 20 giorni fa, aveva messo in allarme l'Ascom, che aveva sollevato il dubbio che non di chiusura provvisoria si trattasse, ma praticamente della parola fine alla parabola di un mattatoio troppo grande per le esigenze della piazza, troppo oneroso per avere una gestione efficiente e troppo a lungo trascurato nella manutenzione per non avere problemi a non finire nel funzionamento.
Problemi che negli ultimi due anni e mezzo sono stati principalmente sulle spalle della coop sociale che gestisce la struttura e che vanta un credito dal Comune di circa 60mila euro. All'atto dell'affidamento, infatti atto peraltro scaduto l'ente si impegnava a corrispondere 5mila euro al mese per la manutenzione della struttura; soldi però, lamenta la cooperativa, non corrisposti. Sul Comune non pesa solo questo debito ma anche e soprattutto l'onere di sistemare dal punto di vista giuridico e amministrativo la gestione del mattatoio: da un anno mezzo si promette una gara di evidenza europea per l'affidamento della struttura ma di questa gara, a tutt'oggi, ancora non c'è avviso. Né ci sono garanzie che possa andare a buon fine.
Ma almeno sulla riapertura della struttura il Comune è stato di parola. L'assessore Paolo Bigliocchi aveva garantito che tempo pochi giorni e il guasto 9500 euro di compressore sarebbe stato riparato. Gli interventi, considerati di manutenzione straordinaria, sono stati effettuati e ieri il mattatoio ha riaperto. Allevatori e macellai, almeno, possono tirare un sospiro di sollievo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA