Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Rieti, carabinieri: Giuseppe Lanuzza comandante sezione operativa del Norm promosso tenente

Carabinieri
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 3 Agosto 2022, 11:38

RIETI - Tempo di promozioni al Comando Provinciale dei Carabinieri di Rieti. Anche il Comandante della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rieti, Giuseppe Lanuzza è stato promosso al grado di Tenente. Un traguardo importante e significativo per un militare di lungo corso. Arruolatosi nell’Arma nel 1987, ha frequentato la Scuola Sottufficiali per poi prestare servizio, dal 1989 al 1993 al Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Giarre (Ct), dal 1994 al 1996 alla Sezione Antidroga di Palermo, dal 1997 al 2000 alla 3^ Sezione Antidroga del Nucleo Investigativo di Roma, dal 2001 al 2018 alla Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Roma e, dal 2018 al 2020 al Comando Carabinieri Camera dei Deputati.

Vincitore di concorso interno nel dicembre 2020 diventa Ufficiale e destinato ad assumere col grado di Sotto Tenente l’incarico, tuttora rivestito, di Comandante della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri del capoluogo. È Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana ed è insignito della Medaglia d’Argento al merito della Croce Rossa Italiana. Per gli ottimi risultati ottenuti, soprattutto nel contrasto alla diffusione delle sostanze stupefacenti nel centro storico della città, gli è stato attributo un “Elogio” dal Comandante Provinciale.

Al neo promosso Tenente Lanuzza, che ha già ricevuto i nuovi gradi direttamente dal Generale di Divisione Antonio de Vita Comandante della Legione Carabinieri Lazio nel corso di una solenne cerimonia a Roma, sono stati formulati gli auguri dal Comandante Provinciale Colonnello Bruno Bellini, dagli altri Ufficiali e dai suoi diretti collaboratori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA