La bocciofila Città di Rieti vince il titolo italiano agli Assoluti di Arezzo

La bocciofila Città di Rieti vince il titolo italiano agli Assoluti di Arezzo
2 Minuti di Lettura
Domenica 28 Novembre 2021, 14:10 - Ultimo aggiornamento: 22:42

RIETI - Si chiamano Maurizio Imperatori, Fabrizio Onofri e Franco Petrongari gli atleti della terna di 3^ categoria che nella giornata di oggi hanno portato a Rieti il titolo italiano nei campionati assoluti che si sono svolti nella città di Arezzo.

Dopo il successo di Bergamo, dove due settimane fa la bocciofila Città di Rieti si è classificata tra le otto migliori Società italiane, arriva questo importante quanto inaspettato titolo nazionale che forse per questo è ancora più carico di soddisfazione.

Fine dalle prime battute si è capito che gli atleti reatini si presentavano in gran forma; boccia dopo boccia hanno avuto la meglio nel girone eliminatorio sulla formazione di Viareggio e, a seguire, su quella di Brescia e quella di Venezia. Imperatori, Onofri e Petrongari si sono quindi aggiudicati la finalissima contro la compagine dell’Aquila con un perentorio 12 a 5.

Grande soddisfazione per la bocciofila reatina a partire dal Presidente Masci e del Direttivo societario, i quali ci tengono a manifestare l’orgoglio che nutrono per i loro campioni che hanno dato ancora una volta dimostrazione di grande carattere, impegno e attaccamento ai colori della nostra città.

«Ci voleva questo grande risultato per ravvivare tutto il movimento delle bocce in città - dichiara il presidente Alfredo Masci - A questo punto sarebbe da auspicarsi che questa disciplina sportiva, cosiddetta minore, venisse presa più in considerazione dall’opinione pubblica reatina e dalle proprie istituzioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA