Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Amazon, Ugl Terziario: «Mobilitazione Ugl a Passo Corese per aumenti contrattuariali»

Amazon, Ugl Terziario: «Mobilitazione Ugl a Passo Corese per aumenti contrattuariali»
2 Minuti di Lettura
Venerdì 29 Luglio 2022, 13:21

RIETI - Questa mattina, 29 luglio, a partire dalle ore 5,30 l’Ugl sta svolgendo un presidio davanti allo stabilimento Amazon di Passo Corese, Rieti. Davanti ai due ingressi sono stati allestiti i gazebo del sindacato ed è stato collocato il pullman dell’Ugl. «La mobilitazione è stata indetta per sensibilizzare le migliaia di lavoratori impiegati nella piattaforma logistica sulla battaglia portata avanti da Ugl per chiedere aumenti contrattuali, adeguamento dei buoni pasto e turni di lavoro più rispettosi dei tempi vita famiglia. Per l’occasione ai gazebo dell’Ugl sono presenti le Rsu elette nello stabilimento Amazon di Castel San Giovanni (Pc)».

«Amazon ha realizzato negli ultimi anni profitti esorbitanti, anche a causa della pandemia. È necessario che ciò sia riconosciuto ai lavoratori ed alle lavoratrici sia dal punto di vista economico che da quello organizzativo. L’accordo finora proposto dalla multinazionale - già rigettato dalle assemblee dei lavoratori dello stabilimento di Piacenza - è una truffa. Si tratta di impegni vaghi, insufficienti e troppo avanti nel tempo», ha dichiarato il segretario nazionale UGL Terziario, Luca Malcotti.

Il presidio durerà fino a stasera e a partire da settembre proseguirà in tutta Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA