Kienergia deludente, primo ko in casa: passa Ozzano 77-65. Foto. Disastro ai liberi e senza mordente nella ripresa

Kienergia deludente, primo ko in casa: passa Ozzano 77-65. Foto. Disastro ai liberi e senza mordente nella ripresa
di Lorenzo Santilli
3 Minuti di Lettura
Domenica 5 Dicembre 2021, 20:00 - Ultimo aggiornamento: 20:03

RIETI - Una clamorosa occasione persa per la Kienergia Npc, che incassa la prima sconfitta stagionale interna contro Ozzano, che passa meritatamente 77-65. Nonostante l'assenza di Klyuchnyc, miglior marcatore dell'intero girone, gli emiliani non si perdono d'animo, tirando fuori una grande prestazione da 3. Per i reatini pesano i tanti errori dalla lunetta, ma ciò che preoccupa maggiormente la mancata reazione nella ripresa.

 

Il primo tempo
La Kienergia di Ceccarelli è ben messa in campo fin dall'avvio, Broglia e compagni mostrano subito una solida difesa e in attacco si muove bene soprattutto in area con il duo Papa -Tiberti, incisivi per tutto il primo quarto. Dall'altra parte una buona Ozzano, che mostra la sua forza dall'arco: 5/7 da 3, una addirittura allo scadere di Ceperano, che vale il 22-18 per gli emiliani al termine del primo quarto. La Npc non decolla a livello offensivo, commettendo errori banali e Ozzano vola addirittura sul +5 (27-22). La difesa reatina torna a esprimersi ad ottimi livelli e così anche la manovra offensiva ne beneficia: arrivano tre triple consecutive, una di Timperi e due del tiratore varesino Filippo Testa, la Npc ristabilisce la parità (34-34). La Npc continua a sprecare troppo dai liberi, Ceperano sigla un'altra tripla e riporta i suoi avanti. La Npc reagisce con la tripla di Del Testa e i due punti di Broglia, ma gli emiliano passano di nuovo avanti con la tripla di Barattini, lasciato liberissimo di tirare. Ceccarelli ferma il gioco e i reatini escono nel migliore dei modi dal time out, infatti la Npc costruisce una buona azione che manda a canestro Tiberti e i padroni di casa vanno all'intervallo lungo avanti: 45-44 al 20'.

La ripresa

In avvio di ripresa Ozzano trova le triple di Chiappelli e Bonfiglio e gli emiliano tornano sul +5. Broglia tenta la scossa, arrivano gli antisportivi a Bonfiglio e al capitano della Npc, ma Rieti continua a sbagliare a cronometro fermo. La tripla di Papa rimanda avanti i reatini, immediata la risposta di Ozzano con Ceperano dall'arco. Rieti raggiunge la parità, ma l'ennesima tripla di Ozzano, stavolta siglata da Lasagni, lancia gli emiliani sul 59-56 della penultima sirena. Brutto approccio dei reatini nell'ultimo quarto: gli uomini di Ceccarelli faticano a trovare le vie del canestro, Ozzano ne approfitta e vola sul +6. Ceperano allunga ulteriormente il divario, Papa segna dall'arco, ma fa un sanguinoso 0/2 ai liberi in un momento chiave. Bonfiglio riporta i suoi sul +9, Rieti non segna più e crolla definitivamente nelle battute finali. Gli ospiti espugnano il PalaSojourner 77-65.

© RIPRODUZIONE RISERVATA