Amatrice piange Aldo Santini, volontario della Croce Rossa Italiana

Aldo Santini
di Marzio Mozzetti
2 Minuti di Lettura
Venerdì 18 Giugno 2021, 19:28 - Ultimo aggiornamento: 19:38

RIETI - Amatrice piange Aldo Santini. La notizia della scomparsa del volontario della Croce Rossa Italiana è stata data dal Comitato di Rieti. «Aldo -raccontano dalla CRI- con la moglie Livia e la figlia Arianna, furono i primi ad intervenire quella notte del 24 Agosto 2016. Quando si resero conto di essere usciti indenni dalla scossa, non esitarono ad essere tra i primissimi soccorritori, tra la loro gente, i loro amici. A Livia e Arianna la vicinanza per la dolorosa perdita. Ad Aldo un grande, enorme grazie per averci concesso l'onore di essere dei nostri».

Santini risiedeva nella frazione di Castel Trione e dal 2010 prestava servizio nell'Unità di Amatrice della Croce Rossa Italiana. Nell'agosto del 2018 era stato premiato dagli stessi compagni volontari di Amatrice: ricordando il suo lavoro incessante, sia nei primi momentì che nel post sisma, l'avevano premiato con una targa, definendolo un vero e proprio "eroe".

«È una giornata dura, una delle più dure di sempre, per la nostra unità -lo ricordano i volontari della CRI Unità di Amatrice- insieme a sua moglie Livia è stato una colonna: nella tragica notte del 24 agosto 2016 è stato il primo ad entrare all'interno di un'Amatrice distrutta e a portare soccorso. A Livia, Arianna e Luigi le nostre più sentite condoglianze, consapevoli dell'onore che la vita ci ha riservato nell'aver potuto conoscere Aldo ed apprezzare la sua generosità e la sua abnegazione».

Santini era conosciutissimo in paese anche per l'attività prestata con la Pro Loco di Amatrice, gli Sbandieratori, il Gruppo Ma-Tru ed in generale per la sua continua disponibilità nell'associazionismo locale: una persona sempre collaborativa per ogni esigenza della comunità ed amante della cultura e delle tradizioni locali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA