Maroni: «Impossibile governo Lega-M5S». E avverte Salvini: «Stai attento, non correre»

Domenica 18 Marzo 2018
10

«Vedo impossibile un governo assieme tra Lega e M5S». Lo afferma l'ex governatore della Lombardia, il leghista Roberto Maroni a «Mezz'ora in più» su Rai 3. «Mi sembrerebbe un ritorno indietro alla Prima Repubblica, ai governi balneari», aggiunge l'ex governatore sperando che «il centrodestra si confermi».

«Un eventuale governo Lega-M5S metterebbe in grande imbarazzo le alleanze di centrodestra che governato in Lombardia e in Veneto», aggiunge l'ex governatore della Lombardia osservando che non si possono fare governi a livello nazionale con un partito, appunto i Cinque Stelle, e poi con questo partito battersi nelle amministrazioni locali.

«Se ci fosse la rottura dell'alleanza, qualche conseguenza sul governo delle regioni ci sarebbe, è una questione di coerenza politica. Penso sia una cosa utile da evitare». Così Roberto Maroni a «In mezz'ora in più», facendo riferimento a Lombardia, Liguria e Veneto. Anche per il governo di Luca Zaia alla regione Veneto, Maroni ha fatto notare che «è una questione di coerenza perché io non posso governare con una forza politica che a Roma è invece all'opposizione». Infine ci sarebbero problemi anche per la Regione Liguria, dove, ha concluso Maroni, Giovanni Toti «ha una maggioranza risicatissima. La vedo dura».

«Salvini è un ragazzo giovane, molto ambizioso e capace, ha una strategia in mente, può aspettare. Può essere leader del centrodestra senza dividerlo. Io mi auguro solo che il patrimonio che io, Bossi, Berlusconi abbiamo costruito, tutto quello a cui abbiamo lavorato in questi anni, non venga buttato via». Lo dice Roberto Maroni a 'In mezz'ora in più'. «Sono certo che Salvini possa valutare i tempi giusti per la sua leadership», altrimenti il rischio è che il risultato del 4 marzo possa ridursi a «una vittoria di Pirro».

 

Ultimo aggiornamento: 17:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Whatsapp parla chiaro: studenti on line in classe

di Raffaella Troili