Obama e Michelle, coppia in crisi, la first lady vuole il divorzio: «Dormono in stanze separate»

Martedì 14 Gennaio 2014
Aria di crisi alla Casa Bianca, ma non Ť un problema di governo a turbare gli Stati Uniti. » il cuore di Michelle Obama che non batterebbe piý come una volta nei confronti del marito Barack.

Secondo il tabloid americano National Enquirer (che già tempo fa aveva lanciato scoop sul presidente Obama poi rivelatisi infondati) qualcosa si sarebbe rotto dopo il viaggio in Sudafrica in occasione del funerale di Nelson Mandela. A far traboccare il vaso sarebbe stata la conversazione, secondo la first lady troppo "coinvolgente" tra il marito e la premier danese Helle Thorning-Schmidt. La gelosia di Michelle avrebbe raggiunto limiti tali che sembra sia pronta a chiedere il divorzio.



Gli spifferi della Casa Bianca parlano già di "stanze separate" durante la notte. Ma la first lady, che tra pochi giorni festeggerà 50 anni, sa che non può aprire questo scandalo presidenziale in questo momento e probabilmente si protrarrà in questa situazione fino al termine del mandato di Obama.



Intanto Michelle Obama si prepara a compiere venerdì prossimo 50 anni, ed ha già organizzato un party, una vera festa danzante, alla Casa Bianca. Ormai al quinto anno da first lady, la moglie del presidente Obama affronta questa importante ricorrenza in un momento in cui si sente particolarmente a suo agio nel suo ruolo.



¬ęNon mi sono mai sentita cos√¨ sicura di me stessa¬Ľ, ha detto rispondendo ad una domanda sul suo prossimo compleanno in una recente intervista. In realt√†, Michelle ha gi√† avuto un anticipo di festeggiamenti con il suo storico gruppo di amiche con cui ha trascorso qualche giorno in pi√Ļ alle Hawaii dopo aver rispedito marito e figlie a Washington al termine delle vacanze di Natale. E sabato sono attesi alla Casa Bianca gli amici a cui √® stato gi√† detto di prepararsi anche a ballare per festeggiare i 50 anni di Michelle.



Con ancora tre anni da trascorrere alla Casa Bianca, c'√® chi si chiede se la Obama intenda nel prossimo futuro assumere un ruolo diverso da quello - impegnato su temi importanti, come la crociata contro l'obesit√† infantile ma sempre estraneo alla battaglia politica vera e propria - che ha svolto con successo in questi anni. Un successo confermato dai sondaggi che registrano per la first lady una popolarit√† al 59%, molto pi√Ļ alta di quella del marito scesa al 46% dopo il disastroso avvio dell'Obamacare.



Avvocato laureato ad Harvard, Michelle, che ha lasciato il posto di manager di un importante ospedale di Chicago per la carriera politica del marito, ha infatti sempre resistito ad ogni tentazione, ed appello, ad assumere una posizione attiva su temi politicamente caldi, come per esempio il controllo delle armi e anche la riforma dell'immigrazione.



Questo non vuol dire che non √® abbia la capacit√†, o il desiderio, ha spiegato all'Abcnews, Robert Watson, esperto della storia delle first lady della Lynn University in Florida, ma perch√® ha ben presente l'antipatia che gli americani hanno mostrato in passato verso first lady troppo assertive, come per esempio Hillary Clinton durante il primo mandato del marito. ¬ęMa non posso fare a meno di pensare - ha detto Watson - che prima che gli Obama lascino la Casa Bianca, Michelle lascer√† la mano del marito ed, a testa bassa, andr√† a segnare in porta¬Ľ.
Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio, 00:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA