Ryanair, lancio nuove rotte da Napoli

Martedì 25 Settembre 2018
Bordeaux, Exeter, Malaga, Marsiglia, Nantes, Cork, Chania, Rodi e Marrakech sono le nuove rotte Ryanair in partenza dall'aeroporto di Napoli Capodichino a partire dalla primavera 2019. Con i nuovi vettori la compagnia irlandese porta a 35 le rotte che collegano Napoli al resto d'Europa. «Napoli è una bellissima città, molto appetibile per il turismo - ha affermato John F. Alborante, Sales & Marketing Manager Italia di Ryanair - e dopo le soddisfazioni avute dalle rotte avviate lo scorso inverno vogliamo continuare a puntare su Napoli anche per offrire nuove opportunità di viaggio ai napoletani proponendo destinazioni che spaziano in tutta Europa».

Con l'incremento delle rotte la compagnia aerea punta a raggiungere la quota di 2.1 milioni di passeggeri all'anno da Capodichino con una crescita del 5 per cento. Numeri che si prevede abbiano ricadute sull'occupazione con la produzione di 1570 posti di lavoro in loco. E per il lancio delle nuove rotte sono in vendita biglietti a partire da 14.99 euro fino alla mezzanotte del 27 settembre. Visitatori e clienti italiani potranno approfittare di tariffe ancora più basse e usufruire delle più recenti innovazioni del programma 'Always Getting Better' tra cui la tariffa ridotta per il bagaglio in stiva: una tariffa da 25 euro per il bagaglio da 20 chili e una tariffa da 8 euro per il bagaglio da 10 chili; la Ryanair Rooms con credito di viaggio del 10 per cento; Ryanair Tansfer che prevede un'ampia scelta di mezzi di trasporto via terra con il partner CarTrawler; massima puntualità.

Nove le nuove rotte da Napoli su un totale di 53 nuove destinazioni per l'estate 2019 dagli aeroporti italiani. Numeri che portano Ryanair ad offrire dal nostro Paese 450 destinazioni in Europa. Nuove rotte che contribuiscono a far crescere il transito all'aeroporto di Capodichino che - come annunciato da Margherita Chiaromonte, Marketing Manager dell'aeroporto internazionale di Capodichino - punta a superare la quota di 10 milioni di passeggeri nel 2019. «L'anno scorso - ha spiegato - abbiamo chiuso con un 27 per cento di crescita di passeggeri, numeri che ci hanno reso il secondo scalo in Europa per crescita. Quest'anno - ha aggiunto - confermiamo un ottimo trend e prevediamo di chiudere con un ulteriore 13 per cento». Ultimo aggiornamento: 15:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

M5S e Lega, il diverso approccio al governo delle cose

Colloquio di Alvaro Moretti e Simone Canettieri