Imprenditrice leccese sfugge a un'aggressione: «Furia inspiegabile, mai vista prima»

Lunedì 1 Ottobre 2018
Roberta Mazzotta

Tentata aggressione nel pomeriggio per Roberta Mazzotta, imprenditrice leccese. E' lei stesso a darne notizia con un post su facebook: «Uno sconosciuto ha tentato di aggredirmi - scrive Mazzotta sulla sua pagina - sono riuscita a fuggire ad una furia inspiegabile che ho visto per la prima volta nella mia vita», scrive Mazzotta provata da quanto accaduto. Lei stessa è riuscita ad avvisare i soccorsi e in pochi minuti è stata raggiunta dagli agenti delle volanti della Questura di Lecce. 


«Non oso nemmeno immaginare cosa può provare una donna quando viene picchiata, violentata o ammazzata - scrive ne lungo post sui social ammettendo di essersi fatta un'idea su quanto accaduto -  ma il terrore di quei momenti non sarà facile da cancellare. Mi fanno male le gambe per quanto hanno tremato. Non so cosa sarebbe successo se non fossi riuscita a chiamare soccorso. Ringrazio Dio di essermi trovata senza i miei figli. Avevo già provato la mortificazione di essere minacciata, ricattata e vessata ma le scene a cui ho assistito potevano essere quelle di un thriller. Devo ringraziare le volanti della Questura di Lecce che sono accorse in pochissimi minuti».

Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre, 14:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA