Messina, lacrime ai funerali di Francesco e Raniero i fratellini morti nel rogo in casa

Martedì 19 Giugno 2018
Messina, lacrime ai funerali di Francesco e Raniero i fratellini morti nel rogo in casa

Lacrime e commozione a Messina per Francesco e Raniero, i due fratellini di 13 e 10 anni morti nel rogo della loro abitazione venerdì scorso: in migliaia stanno partecipando ai funerali.

Le esequie sono celebrate nella cappella della collegio di Sant'Ignazio, dall'arcivescovo di Messina, monsignor Giovanni Accolla, e da padre Collura e padre Lorenzo Campagna che ha battezzato i bambini. Accanto ai genitori i loro parenti e amici, ma anche tanta gente comune, oltre al sindaco Accorinti e a esponenti politici. Per il gran numero di persone presenti il Comune, su richiesta dei familiari, ha autorizzato l'allestimento di un maxischermo in piazza Duomo.
 

 

I ragazzi presenti indossano delle magliette con i soprannomi delle due vittime del rogo, Fifo e Rani, con stampate le parole che dicevano più spesso. Accanto alle bare delle magliette di calcio delle squadre per le quali tifavano e le loro foto. Sull'altare due grandi cuori. In città negozi e uffici chiusi per lutto cittadino.

Ultimo aggiornamento: 20 Giugno, 22:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Le case sequestrate ai Casamonica, tra fiction e realtà

Colloquio di Alvaro Moretti e Ernesto Menicucci