Furbetti di Montecitorio, consigliere regionale Mattiussi: «Puntare il dito è fin troppo facile, bollette arrivano»

Furbetti di Montecitorio, consigliere regionale Mattiussi: «Puntare il dito è fin troppo facile, bollette arrivano»
2 Minuti di Lettura
Lunedì 10 Agosto 2020, 18:20 - Ultimo aggiornamento: 19:23

Bonus Inps, il consigliere regionale del Fvg e albergatore Franco Mattiussi con un post su Facebook ammette di aver fatto la richiesta del sussidio previsto dal governo dopo il lockdown causato dalla pandemia di coronavirus: «Le bollette arrivano...».

Furbetti del bonus, tre deputati lo hanno ottenuto (sulle cinque richieste)

Furbetti Montecitorio, la consigliera milanese Anita Pirovano: «Bonus Inps? Non vivo di sola politica»



«Ho utilizzato quei soldi anche per far quadrare conti che comunque dovevano essere saldati. Perché nonostante tutto fosse fermo, bollette continuavano ad arrivare. Quindi, calma. Sangue freddo e razionalità. Che puntare il dito è fin troppo facile. Vedere la luna un'altra cosa». Così Franco Mattiussi, consigliere regionale Fvg, di Forza Italia, albergatore, in un lungo post su Fb - ripreso dal sito del Messaggero Veneto - ha rivendicato anche lui di avere fatto domanda per il bonus autonomi.


 

Capisco la semplicità dell’antipolitica. Capisco il caldo e, forse, una certa rabbia sociale. Che taluni aiutano a...

Pubblicato da Franco Mattiussi su Lunedì 10 agosto 2020



 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA