COVID

Bertolaso attacca Conte: «Governo continua a chiamarla emergenza, ma è incompetenza»

Venerdì 4 Dicembre 2020
12
Bertolaso attacca Conte: «Governo continua a chiamarla emergenza, ma è incompetenza»

Guido Bertolaso va all'attacco sulla situazione Covid. «Ecco fatto: segregati in casa per tutte le feste, anziani abbandonati, turismo demolito, nazioni confinanti strapiene di sciatori, decessi fra i più alti del mondo, e lo saranno ancora per settimane. Tutto questo perché il Governo non è stato in grado di gestire la seconda ondata che loro stessi avevano previsto. Continuano a chiamarla emergenza, a quasi un anno dall'inizio della pandemia. Chiamiamola con il giusto nome: incompetenza». Così l'ex capo della Protezione Civile, commenta in un post su Facebook la situazione in Italia, all'indomani della firma del nuovo Dpcm con le misure anti-Covid.

Ecco fatto: segregati in casa per tutte le feste, anziani abbandonati, turismo demolito, nazioni confinanti strapiene di...

Pubblicato da Guido Bertolaso su Venerdì 4 dicembre 2020

«Strillate per i morti negli Usa? Il rapporto di popolazione fra noi e gli americani è di 5,5. I nostri 993 che abbiamo perso ieri fanno in proporzione 5.461 - sottolinea - poco più del 50% degli Usa!! Lo sapete quanti giorni di scuola hanno fatto i liceali della Campania dal 4 marzo scorso ad oggi? 14. I Covid hospital della Fiera di Milano e di Civitanova Marche sono pieni da settimane (purtroppo), ma erano inutili giusto?» «Il presidente del Consiglio continua a fare conferenze a reti unificate senza contraddittorio, ignorando l'esistenza del Parlamento e omettendo di usare - rimarca Bertolaso - l'unica parola che dovrebbe pronunciare: scusateci».

Nuovo dpcm 3 dicembre, testo completo pdf: tutte le misure in vigore dal 21 dicembre

Covid, il record più triste: 993 morti, Italia ai primi posti nella Ue: doppiate Francia e Spagna

Covid, Ricciardi: «Divieti per evitare altre tragedie, così fermeremo la terza ondata»

 

Ultimo aggiornamento: 15:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA