GRANDE FRATELLO

Grande Fratello, Sergio Volpini: «Io Ottusangolo per sempre, ho sofferto di gelotofobia»

Sabato 19 Ottobre 2019 di Emiliana Costa
Grande Fratello, Sergio Volpini: «Io Ottusangolo per sempre, ho sofferto di gelotofobia»

Sergio Volpini, il dolore segreto dopo il Grande Fratello: «Ho sofferto di gelotofobia...». L'ex concorrente della prima storica edizione, oggi insegnante di surf, ha rivelato in un'intervista di aver sofferto di una «particolare patologia». Ecco di cosa si tratta. Durante la prima edizione del Gf, Sergio Volpini divenne famoso come Ottusangolo, nomignolo datogli dalla Gialappa's band. Ma proprio quel buffo soprannome sarebbe stato all'origine del suo disturbo.

Marina La Rosa: «Sono ancora il sogno erotico di tanti italiani»

Come riporta il sito il Giornale, ecco le sue parole: «All'epoca avevo la presunzione di un giovane ventenne. Prima di entrare nella Casa ho studiato il format olandese sperando di poter capire i suoi meccanismi. Invece? Molte cose interessanti non sono mai andate in onda. Sono stato letteralmente travolto dal successo e una volta arrivato in studio ho capito di essere diventato famoso. Se sono ottusangolo? Lo sarò per sempre. Per molto tempo non sono stato Sergio Volpini». E continua: «Ho dovuto accettare di essere l’Ottusangolo perché per il resto a nessuno interessava chi fossi in realtà. Ho sofferto di una patologia che si chiama gelotofobia (la paura fobica di essere deriso, ndr). Le ho provate tutte. Nel 2010 sono scappato all’estero per cercare di tornare a essere uno sconosciuto. Credo che morirò come ottusangolo».

Sergio Volpini, l'ottusangolo del Gf1, si scatta un selfie anche in ambulanza

Ultimo aggiornamento: 18:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma