Il principe Filippo compie 99 anni, i festeggiamenti in lockdown a Windsor (e con i nipoti su Zoom)

Mercoledì 10 Giugno 2020
Il principe Filippo compie 99 anni, i festeggiamenti in lockdown a Windsor (e con i nipoti su Zoom)

Quasi centenario: il principe Filippo di Edimburgo oggi compie 99 anni e fa un altro passo verso il secolo, al fianco della donna della sua vita e sua consorte da oltre sette decenni, la Regina Elisabetta. Sul profilo Instagram ufficiale sorride in una foto dall'isolamento del castello di Windsor, sontuosa residenza reale, ma anche rifugio intimo e privato d'una coppia inossidabile di nonni. Anzi, di bisnonni.

Regina Elisabetta a cavallo a 94 anni nella tenuta di Windsor: prima foto ufficiale dopo il lockdown
Coronavirus, la regina Elisabetta resta a Windsor: non apparirà più in pubblico per mesi

Ufficialmente la celebrazione non prevede programmi particolari, sullo sfondo d'un Paese - il Regno Unito - faticosamente avviato verso la fase 2 (di un'infezione che ha fatto circa 50.000 morti) fra restrizioni ancora in parte in vigore e lutti diffusi. I tabloid anticipano tuttavia che il duca di Edimburgo festeggerà tete-a-tete con Elisabetta, 94 anni compiuti in aprile: senza visite dall'esterno a causa delle precauzioni legate alla pandemia e all'età, ma con collegamenti video attraverso la piattaforma Zoom coi 4 figli - a cominciare dall'erede al trono Carlo, che si trova in Scozia con la moglie Camilla e proprio di recente s'è detto «triste» di non poter abbracciare il padre -, con i nipoti e i pronipoti.
 


Inclusi Harry e Meghan, che col piccolo Archie, dovrebbero contattarlo dagli Usa dove si sono trasferiti di recente. A credere ai soliti commentatori di cose reali, Filippo, ritiratosi quasi totalmente dalla scena pubblica da ormai tre anni, affronta la ricorrenza con una certa fierezza per il traguardo raggiunto, a dispetto delle inevitabili limitazioni e acciacchi dell'età e di episodiche chiacchiere ricorrenti su una sua fantomatica dipartita. E non senza qualche residua dimestichezza con la tecnologia (Zoom ne è un esempio): passione sempre coltivata nel corso della sua lunga vita, ricorda il biografo Robert Lacey, rivelando come questo gli valga ancora il nomignolo di «gadget man» in seno alla famiglia Windsor. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA