INSTAGRAM

Elena Santarelli e la malattia del figlio: «Quando tutto sarà finito condividerò la mia gioia»

Martedì 27 Novembre 2018
Elena Santarelli rompe il silenzio sulla malattia del figlio: «È passato un anno»

Un anno dopo l'annuncio della malattia del figlio, Elena Santarelli fa un bilancio di questi mesi in un post commovente su Instagram e aggiorna i followers sulle condizioni del bambino: «Qualcuno diceva 'il tempo vola' ed è proprio così, un anno è praticamente trascorso fra alti e bassi, bassi e alti perché in fondo la vita è fatta di up and down, non credete che la felicità risieda nella linea dritta. Mio figlio? Quando tutto sarà finito, lo dirò».

Elena Santarelli: «Giacomo va a scuola perché sono tutti vaccinati. Fa la chemio»

Il figlio Giacomo è stato colpito da un tumore cerebrale e da allora sono iniziate le terapie in ospedale. «Ogni giorno - aggiunge - ricevo domande affettuose sul mio cucciolo, quello che posso dire è che le cure procedono come sempre carichi di positività e di energia e quando tutto finirà condividerò la mia gioia,la nostra gioia».

La showgirl si dice ottimista e invita i suoi fan a contribuire alla raccolta fondi per il Progetto Heal, un'iniziativa volta ad aiutare la ricerca sui tumori cerebrali in età pediatrica. E tutto in prossimità delle festività natalizie: «Fra un mese è Natale e se volete farvi un regalo seminate la gentilezza, cogliete il rispetto, coltivate la serenità. Rendete ogni giorno straordinario, riempiendo l'esistenza di chi ha più bisogno. I medici, gli infermieri, i ricercatori ed i piccoli supereroi con le loro famiglie te ne saranno eternamente grati. A Natale regala la tazza "mug " del progettoheal e aiuterai la ricerca sui tumori cerebrali in età pediatrica».
 

Ultimo aggiornamento: 28 Novembre, 10:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma