Britney Spears, ballo con body di pizzo trasparente dopo la vittoria legale sul padre

Britney Spears, ballo con body di pizzo trasparente dopo la vittoria legale sul padre
4 Minuti di Lettura
Sabato 14 Agosto 2021, 20:02 - Ultimo aggiornamento: 15 Agosto, 15:04

Il giorno dopo la dichiarazione ufficiale che rimuove il padre di Britney Spears da tutore legale della cantante. La 39enne americana si mostra in un video su Instagram in festa ballando con indosso un aderente body di pizzo nero.

Fisico tonico in costume body intero che lascia vedere molte delle forme della cantante, con anche un reggiseno nero e un perizoma sotto. L'interprete di Toxic si mostra nel video anche con degli acessori: una collana girocollo nera e décolleté nere. Tre emoji con il bacio con rossetto rosso. Questa semplicemente la didascalia del vidoe pubblicato da Britney Spears. Il padre Jamie ieri ha accettato di dimettersi da tutore legale e del patrimonio della cantante. La decisione è arrivata dopo anni nei quali Britney ha implorato che suo padre rinunciasse alla sua tutela, che ha mantenuto per ben 13 anni.

Rita Rusic, la prima foto con il nuovo compagno. «Ma è tuo figlio?», veleni su Instagram

 

I documenti dell'avvocato di Jamie Spears

«Non ci sono, infatti, motivi reali per sospendere o rimuovere il signor Spears come tutole legale. È altamente discutibile se un cambio di tutela legale in questo momento sia nell'interesse della signora Spears», così l'avvocato di Jamie, padre dela cantante. «Il signor Spears è il bersaglio incessante di attacchi ingiustificati, ma tuttavia non crede che una battaglia pubblica con sua figlia per la sua tutela legale sia nel suo interesse. Quindi il signor Spears intende lavorare con il giudice e il nuovo avvocato di sua figlia per preparare una transizione ordinata a un nuovo tutore legale».

Raoul Bova compie 50 anni, da "Piccolo grande amore" al nuovo "Don Matteo": mezzo secolo da sex symbol

 

La posizione del padre di Britney

«Indipendentemente dal suo titolo formale, il signor Spears sarà sempre il padre della signora Spears, l'amerà sempre incondizionatamente e si prenderà sempre cura dei suoi  interessi». Jamie Spears si è occupato della figlia nei momenti di maggiore difficoltà dell'artista, 13 anni fa. Dal 2008 infatti l'attrice è stata posta sotto la tutela legale si suo padre. Secondo la cantante però la mossa sarebbe stata orchestrata da suo padre contro la sua volontà.

A Britney Spears nel decennio seguente le fu impedito di guidare, di vedere i suoi figli e di spendere soldi, ma anche di svolgere innumerevoli altre attività quotidiane senza l'approvazione prevenitiva di un team, selezionato dal signor Spears. Alla cantante inoltre le è stato proibito di scegliere il proprio avvocato. A lungo è stata infatti rappresentata da un uomo scelto da suo padre, Samuel Ingham, ma il mese scorso la cantante è riuscita per la prima volta a scegliere e veder riconosciuto un avvocato da lei scelto, il dottor Mathew S. Rosengart, per rappresentarla in tribunale. La mossa è stata fondamentale per arrivare alla decisione di ieri, quando suo padre ha definitivamente rinunciato alla sua tutela legale.

Kate Middleton e il principe William alla finale femminile a Wimbledon, tra sorrisi e (poche) mascherine

Nei documenti del processo, Britney ha definito il rapporto con suo padre «tossico» e «colpevole di aver compromesso la salute mentale della signora Spears, il suo benessere e la sua capacità di perseguire e continuare con la sua straordinaria carriera».

© RIPRODUZIONE RISERVATA