Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Briatore: «A Napoli fanno pizze a 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare gli affitti»

«Io non ho messo dei prezzi folli sul mio menù. Quando il pizzaiolo di Napoli va a Roma la pizza non la vende più a 4-5 euro ma di fatto la vende a 12 o a 13 euro, questo però nessuno lo dice»

Briatore: «A Napoli fanno pizze a 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare gli affitti»
2 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Giugno 2022, 14:58 - Ultimo aggiornamento: 15:19

Flavio Briatore torna sul tema della pizza. L'imprenditore - che negli ultimi giorni è finito nel mirino delle critiche per via delle sue frasi sul piatto tipoco napoletano paragonato alla sua (più costosa) del locale Crazy Pizza - è stato ospite di Zona Bianca, il talk show di Rete4. E l'argomento del dibattito, neanche a dirlo, è stato il prezzo delle pizze: «Io non ho messo dei prezzi folli sul mio menù. Quando il pizzaiolo di Napoli va a Roma la pizza non la vende più a 4-5 euro ma di fatto la vende a 12 o a 13 euro, questo però nessuno lo dice. Io ho costi di affitto elevati per una location come quella del Crazy Pizza che si trova in via Veneto a Roma. A Napoli fanno le pizze a 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare gli affitti». 

La polemica

Il dibattito negli ultimi giorni ha coinvolto praticamente tutti. Briatore è stato attaccato dai pizzaioli napoletani ma non solo. Sorbillo, uno che di pizze se ne intende eccome, ha replicato ma poi ha lanciato un'iniziativa che coinvolga sia la sua storica pizzeria di Napoli che quella più chic di Briatore. Una sorta di collaborazione per uscire dalle polemiche e promuovere l'intero "brand" pizza. A essere finiti nel mirino delle critiche sono stati i prezzi del Crazy Pizza, in particolare della "Pata Negra" che sul menù di via Veneto costa 65 euro (complici ovviamente i prezzi della materia prima). Ma dopo la frase su San Gennaro, difficile che le polemiche si plachino. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA