Sabaudia, il teatro Fiamme gialle sarà intitolato a Filippo Mondelli

Filippo Mondelli
di Ebe Pierini
3 Minuti di Lettura
Sabato 16 Aprile 2022, 10:34 - Ultimo aggiornamento: 10:37

Sarà intitolato a Filippo Mondelli, il campione di canottaggio scomparso prematuramente un anno fa per un male incurabile, il teatro Fiamme Gialle di Sabaudia, adiacente la sede del III Nucleo Atleti, nel centro storico della città pontina. La cerimonia di intitolazione è prevista per il prossimo 29 aprile.

Il teatro Fiamme Gialle Filippo Mondelli continuerà ad essere il fiore all'occhiello di Sabaudia, a disposizione della comunità per spettacoli ed eventi di vario genere, come già accadeva negli anni pre pandemia. In memoria del giovane scomparso oltre all'intitolazione del teatro, le Fiamme Gialle hanno deciso di organizzare la Challenge Filippo Mondelli, una gara promozionale online di Indoor Rowing, ideata allo scopo di raccogliere fondi da devolvere all'istituto ortopedico Rizzoli di Bologna, ospedale che ha avuto in cura proprio il campione gialloverde. La competizione benefica, organizzata insieme alla Beat it indoor rowing onlus, con il patrocinio della Federazione italiana canottaggio e l'ausilio di Concept 2 Italia, è aperta a tutti, agonisti e non, dagli under 12 fino ad arrivare agli over 80. Si disputerà sulla distanza di 500 metri e chiunque, in ogni angolo del mondo disponga di un remoergometro, potrà partecipare. Filippo Mondelli era un fuoriclasse del canottaggio azzurro. Il 2018 l'anno della consacrazione. Dopo essere entrato nelle Fiamme Gialle ha conquistato la medaglia d'oro ai campionati del mondo assoluti di Plovdiv nel quattro di coppia senior. L'anno seguente, nel mese di agosto, con il terzo posto ai mondiali di Lintz ha qualificato il quattro di coppia italiano per i giochi olimpici di Tokyo 2020. Poi, purtroppo, il 13 gennaio 2020, la diagnosi di osteosarcoma alla gamba. L'ultimo importante riconoscimento lo ha ricevuto da tutto lo sport italiano il 13 aprile 2021, quando è stato il più votato tra i candidati atleti, diventando, così, membro del consiglio nazionale del Coni.
Ebe Pierini
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA