Borse di studio in memoria di Giuseppe Manzi

Borse di studio in memoria di Giuseppe Manzi
2 Minuti di Lettura

 Una borsa di studio di mille euro ciascuno per gli otto studenti più meritevoli nelle materie economico-finanziarie degli istituti superiori di Latina, intitolata alla memoria di Giuseppe Manzi. Ecco l'omaggio che l'amministrazione di piazza del Popolo intende fare al suo dirigente al Bilancio, prematuramente scomparso un anno fa.


Un evento improvviso e tragico, la sua morte, il 20 luglio 2020, che gettò nello sconforto la città e l'ente. Ora l'omaggio, con una borsa di studio che intende ricordare la figura di Manzi «prezioso collaboratore dell'amministrazione» e «valorizzare il merito scolastico, riconoscere le competenze e incentivare il proseguimento degli studi degli alunni meritevoli frequentanti le scuole secondarie di secondo grado a indirizzo economico del Comune». Ovvero, gli istituti Marconi (indirizzo Amministrazione finanza e marketing), Vittorio Veneto-Salvemini (indirizzo Amministrazione finanza e marketing), Manzoni (indirizzo Economico sociale), Einaudi (indirizzo Servizi commerciali).
Gli studenti saranno due, un ragazzo e una ragazza, per ogni istituto, selezionati dalla scuola stessa in base ai risultati della carriera e dell'Esame di Stato. A loro sarà assegnata una borsa «per continuare gli studi», come ha spiegato ieri l'assessore al Bilancio, Gianmarco Proietti, illustrando, nella commissione al ramo, il regolamento dell'iniziativa. I premi saranno consegnati in una Giornata della memoria per Manzi, nell'anniversario della scomparsa, il 20 luglio. La borsa di studio sarà solo l'inizio: altre iniziative «si articoleranno lungo l'intero arco di anni scolastici che ci auguriamo possano presto tornare a essere strutturati normalmente», ha spiegato Proietti. Tra i progetti da sviluppare, anche quello di tirocini formativi.
An.Ap.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 5 Maggio 2021, 05:02 - Ultimo aggiornamento: 10:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA