Principe Filippo come sta? Operato al cuore a 99 anni, l'ospedale: «Intervento riuscito». La Regina diffonde una foto affettuosa

Principe Filippo operato al cuore a 99 anni, l'ospedale: «Intervento riuscito»
di Paolo Ricci Bitti
4 Minuti di Lettura

Davanti a quella foto così affettuosamente affidata alla stampa, gli scribi consegnati alle cronache della Casa Reale di Windsor hanno fatto un salto sulla sedia nelle ultime ore e non solo perché il principe Filippo, 100 anni il prossimo 10 giugno e  consorte della regina Elisabetta, è stato sottoposto ieri «con successo» a un piccolo intervento cardiaco al St Bartholomew's Hospital di Londra. Notizia già di per sè non di poco conto data appunto la principesca età del paziente, sulla cui sorte si trepida da due settimane con una mano sul cuore - per la maggior parte dei sudditi - e una sul portafoglio, ovvero quella minoranza che magari non per cinismo ma in pieno british style ha scommesso sul fatto che il Duca di Edimburgo arrivi o no alla data del centenario compleanno. Probabilmente il principe in persona non disapprova queste puntate, anche quelle per lui infauste, perché da sempre al di là della Manica si scommette su tutto e tutti, anche contro se stessi.

A ogni modo la notizia del piccolo intervento è stato presto bissata da quella della foto che la regina Elisabetta, 95 anni ad aprile, ha voluto diffondere in queste ore in cui i familiari più fidati fanno la spola con l'ospedale per tenerla informata sulle condizioni di Filippo. Lei non può invece andare al San Bartolomeo anche per le restrizioni legate al Covid.

Fatto sta che è stata adesso rilanciata, a sorpresa, una foto d'archivio della coppia reale. Insomma, non inedita, ma ignota ai più anche se l'atmosfera che racchiude è stata di recente rinfrescata dalla serie the Crown. L'immagine è quella scelta per celebrare il World Book Day, la Giornata Mondiale del Libro che cade oggi. Risale al 1976 e  mostra la sovrana e il marito fra i libri della biblioteca del castello di Balmoral, residenza estiva prediletta tra le brume della Scozia. Non che in quella foto l'atteggiamento della coppia, sposata dal 1947, sia definibile anche solo lontamente intimo (la Regina guarda da una parte, il principe da un'altra), ma il tempismo del rilascio è stato definito "molto significativo" da chi misura da sempre le ingessate liturgie della casa reale. Elisabetta, con quella foto di coppia, ha voluto lanciare pubblicamente un segno di incoraggiamento al marito ora in panne, un incitamento a resistere e a tornare presto a Buckingham Palace e poi, a Dio salvando, anche a Balmoral almeno per un'altra piovosa estate insieme.

A proposito dell'intervento al cuore,  Buckingham Palace ha fatto riferimento a «una procedura», non a una operazione vera è propria e precisando che Filippo - a cui fu introdotto uno stent nel 2011 - resterà ricoverato per un periodo indeterminato. «Il Duca di Edimburgo - recita una nota - è stato sottoposto con successo a una procedura al cuore per una preesistente condizione. Sua Altezza Reale resterà in ospedale per terapia, riposo e recupero per un certo numero di giorni». Il principe ha già trascorso due settimane in ospedale da quando gli stata riscontrata un'infezione.

Principe Filippo, condizioni di salute «leggermente migliorate». Ma resta ricoverato

 

 Parlando ieri ai giornalisti, e forse già informata del piccolo intervento, la duchessa di Cornovaglia Camilla, moglie dell'erede al trono Carlo, il primogenito dello stesso Filippo e di Elisabetta II, aveva detto che le sue condizioni stavano «leggermente migliorando», ma che l'anziano principe consorte «a tratti soffriva»: invitando tutti i sudditi a «tenere le dita incrociate».

Video

Il principe Filippo è stato ricoverato al King Edward VII Hospital di Londra il 16 febbraio scorso per «motivi precauzionali» dopo aver avvertito un malore. Lunedì è stato trasferito al St. Bartholomew, sempre nella capitale inglese, dove rimane sotto osservazione per un disturbo cardiaco preesistente. Pochi giorni fa, suo nipote, il principe William, ha aveva annunciato che Filippo sta «bene» e che i medici continueranno a «monitorare» la salute del nonno.

 

Giovedì 4 Marzo 2021, 11:44 - Ultimo aggiornamento: 19:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA