Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Nave russa colpita dai missili Harpoon davanti all'Isola dei Serpenti: a bordo del Vasily Bekh munizioni, armi e uomini

La nave russa trasportava munizioni, armi e membri dell'equipaggio

Nave russa colpita dai missili Harpoon all'Isola dei Serpenti: ecco il ruolo della Vasily Bekh
2 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Giugno 2022, 13:02 - Ultimo aggiornamento: 18 Giugno, 10:42

Il Moskva non sarà più solo, ha scritto il Ministero della difesa ucraino. Perché la distruzione del rimorchiatore Vasily Bekh è strategicamente importante per Kiev. Nulla a che fare con l'incrociatore russo, la vera guida della Marina russa nel Mar Nero, ma comunque aver colpito una nave con a bordo munizioni, armi e membri dell'equipaggio è comunque un successo per l'esercito ucraino: le prime informazioni parlano di 33 persone a bordo di cui 23 feriti e dieci dispersi. Il rimorchiatore aveva a bordo un sistema missilistico antiaereo ed era diretto all'Isola dei Serpenti.

Il valore strategico del rimorchiatore

I rimorchiatori, in termini militari "rescue tugs", sono ritenuti obiettivi militari validi e sono considerati importanti. Sono navi che vengono utilizzate per rifornimenti in zone critiche e questo era anche il caso della Vasily Bekh diretta a Snake Island. Per molti aspetti è un obiettivo di valore ancor superiore alle navi di guerra. Perché l'isola dei serpenti è un territorio strategicamente (ed economicamente) fondamentale nel corso di questa guerra tanto che è stata tra le aree protagoniste fin dall'inizio del conflitto. Le immagini satellitari non chiariscono con quali missili anti-nave sia stata colpita: potrebbero essere gli Harpoon e questo aspetto è importante perché sono i famosi missili che l'Europa sta fornendo all'Ucraina e che Zelensky continua a chiedere a gran voce ai leader Ue. Oppure potrebbero esser stati i Neptune, che già avevano già affondato il Moskva. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA