La maledizione dei Kennedy: Maeve Kennedy scomparsa in mare con il figlio di 8 anni, Gideon

Venerdì 3 Aprile 2020 di Anna Guaita
1
La maledizione dei Kennedy: Maeve Kennedy scomparsa in mare con il figlio di 8 anni, Gideon

NEW YORK – Mamma e bambino salgono su una piccola canoa per inseguire un pallone che le onde del mare si stanno portando via. Ma non sono tornati. E’ successo nel pomeriggio di giovedì nella Baia di Chesapeake, nel Maryland. Una tragedia, si pensa. E diventa notizia nazionale, perché quella mamma e quel bambino hanno un cognome importante, Kennedy. Lei, Maeve Kennedy McKeane, è  figlia di Kathleen Kennedy, a sua volta figlia del senatore Robert Kennedy ucciso nel 1968 e nipote del presidente John Kennedy ucciso nel 1963.
 
Bob Dylan pubblica una ballata inedita (di 17 minuti) sulla morte di J.F. Kennedy Ascolta

Si dice negli Usa che la famiglia Kennedy sia perseguitata dalla sfortuna. Se la scomparsa della 41enne Maeve e del figlio di otto anni, Gideon, sarà confermata, sarà l’ennesima sciagura che colpisce questa famiglia nota e amata da tutti. Uno degli zii di Maeve era infatti John Kennedy Junior, che morì con la moglie Carolyn e la cognata Lauren quando il loro aereo da turismo si inabissò durante un volo da New York alla casa di famiglia nel Massachusetts nel luglio del 1999. Altri due zii di Mauve, David e Michael sono morti uno nel 1984 di overdose e l’altro nel 1992 per un incidente sciistico.
 
L’allarme è stato dato da un pescatore che da un molo ha visto in lontananza la piccola canoa tentare di raggiungere la costa senza riuscirci. La Guardia Costiera ha subito attivato sia motovedette che elicotteri. Una piccola canoa, capovolta, è stata ritrovata lungo la costa, ieri sera. Ma oggi pomeriggio, dopo 24 ore di ricerche ancora non c‘era traccia nè della mamma nè del bambino.
 
Maeve McKean Kennedy è un avvocato nel settore dei diritti della salute. Proprio un paio di giorni prima di questo incidente aveva lanciato un ammonimento ai concittadini del Maryland perché prendessero sul serio la minaccia del coronavirus.
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA