Giappone, cade jet F-35: recuperati i rottami nel Pacifico

Mercoledì 10 Aprile 2019
L'immagine di un F-35A che fa parte della nuova flotta dell'aeronautica giapponese
Per ore l'aeronautica giapponese ha cercato un caccia F-35A scomparso dai radar durante un'esercitazione. Poi è arrivato il comunicato ufficiale del ministro della Difesa giapponese, Takeshi Iwaya. Alla stampa è stato detto che i rottami dell'aereo sono stati avvistati mentre galleggiavano nell'Oceano Pacifico. Il pilota risulta ancora disperso. Il caccia è sparito dopo esser decollato dalla base aerea di Misawa, nella prefettura nord-orientale di Aomori, nella serata di martedì. L'aereo era impegnato in una missione di addestramento al largo della costa.



«Abbiamo recuperato una parte della coda dell'aereo» ha detto Iwaya ai giornalisti. Il pilota stava svolgendo una missione di addestramento a 135 chilometri a est di Misawa nel nord-est del Giappone. Il jet ha perso i contatti con la torre di controllo dopo 30 minuto dal deoollo. Il Giappone sta inserendo i nuovi F-35A (ognuno dal costo di 90 milioni di dollari) per sostituire i vecchi modelli da combattimento F-4. Dopo l'incidente, il resto dei 12 jet a disposizione dell'aeronautica nipponica è stata tenuta precauzionalmente ferma a terra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma