Elisabetta II, milioni attesi a Londra per i funerali. Carlo e William, bagno di folla tra i sudditi in fila. Malori per il freddo

Regina Elisabetta, funerali lunedì: svelato il percorso del feretro. William e Harry questa sera alla veglia dei nipoti
4 Minuti di Lettura
Sabato 17 Settembre 2022, 13:30 - Ultimo aggiornamento: 18 Settembre, 11:36

Mancano un paio di giorni ai funerali della Regina Elisabetta ed è stato reso noto il percorso dell'ultimo viaggio della sovrana, che lascerà Westminster Hall per arrivare fino a Windsor, dove alla St George's Chapel, si svolgerà la cerimonia finale. Il feretro verrà portato in processione attraverso Londra fino a Wellington Arch. Attese centinaia di migliaia di persone per un evento che si candida a essere quello più seguito di tutti i tempi in tv. 

Beckham 12 ore in fila per l'ultimo saluto a Elisabetta: «Arrivato alle 2 di notte, pensavo di trovare meno persone»

Temperatura a picco, 13 malori fra i sudditi in fila

L'estate torrida in Gran Bretagna è sparita del tutto: la colonnina di mercurio è improvvisamente precipitata a Londra da ieri sera e soltanto la scorsa notte 13 persone tra le molte in fila lungo il Tamigi per rendere omaggio a Elisabetta II sono state ricoverate in ospedale. Lo rendono noto i servizi di soccorso, che parlano di circa 600 richieste di assistenza dall'inizio del tributo pubblico, 73 soltanto ieri.

 

Carlo e William tra la folla, ringraziano i sudditi in fila

Re Carlo III e il figlio William sono andati a salutare e ringraziare le tante persone in fila per rendere omaggio al feretro della regina Elisabetta II. «Spero non abbia avuto troppo freddo», ha detto il sovrano ad una signora che aveva trascorso la notte in fila, soffermandosi poi a parlare con un'altra donna, proveniente dal Perù, che stringeva al petto un pupazzo dell'orsetto Paddy, riferiscono i media britannici. La visita a sorpresa, all'altezza dell'Albert Embankment, si è svolta in un'atmosfera calorosa e rilassata. Carlo ha stretto molte mani e in tanti gli hanno fatto le condoglianze. L'erede al trono, che era con lui, ha fatto qualche commento sulla giustezza dell'abbigliamento sportivo scelto da una donna per la lunga attesa, ed è stato accolto da grida di: « William, William». Lui ha ringraziato tutti per la così lunga attesa sopportata per dare l'ultimo saluto alla nonna.

Code chilometriche, attesi milioni di persone

Intanto proseguono le code per rendere omaggio ad Elisabetta II a Westminster Hall. La fila, chilometrica da giorni, è chiusa dalle 9 fino a mezzogiorno di oggi ora locale (dalle 10 alle 13 in Italia) e la capacità è limitata. Lo comunicano le autorità locali, chiedendo quindi alle molte persone ancora intenzionate a portare il proprio omaggio al feretro della regina di «non cercare di arrivare in anticipo». Al momento la coda è aperta soltanto per le persone con esigenze di accessibilità, si precisa. Simili 'stop' temporanei erano stati decisi anche nella giornata di ieri, per consentire di gestire il flusso continuo. L'attesa in fila anche questa mattina è calcolata fino a 24 ore.

 

La veglia dei nipoti

Un esodo senza precedenti si attende in queste ore verso Londra per il weekend che rappresenta l'ultima opportunità per portare il proprio omaggio alla sovrana. Nella serata di oggi 8 dei suoi nipoti - come i figli ieri - parteciperanno ad una veglia attorno al feretro: una cerimonia di 15 minuti, durante la quale William si fermerà in raccoglimento davanti al feretro, Harry lo veglierà dal retro. I fratelli, «su richiesta del re» ha precisato Buckingham Palace, indosseranno entrambi l'uniforme militare. Con loro le figlie del principe Andrea, Beatrice e Eugenia, quindi Zara Tindall, Peter Philips, Lady Louise, il visconte Severn. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA