Dimmi dove vai e ti dirò che stile hai: ecco le 10 città preferite dalle fashion victim

Sabato 22 Settembre 2018

Casual a New York, easy chic a Parigi, estroso e all'avanguardia a Londra. In tempi di sfilate e settimane della moda ogni fashion victim ha la sua città preferita, quella che più si abbina al suo stile personale e quella dove proprio non può rinunciare a un po' di shopping. Ma le capitali della moda non sono solo Milano e Parigi: anche Roma e Dubai sono della partita secondo una ricerca di Booking.com che ha riguardato 21.500 persone in 29 paesi. 

In testa alla top ten c'è Parigi, il che era abbastanza scontato: la città dell’amore è da sempre considerata una delle capitali mondiali della moda e, oltre alle esclusive sfilate della Paris Fashion Week, ospita anche moltissime boutique di design sui favolosi Champs Elysées. Le parigine, si sa, hanno quel je ne sais quoi che le rende très chic anche con una semplice maglietta a righe marinare, e in città fioriscono i pop up store dove andare alla ricerca di perle rare. 

Al secondo posto non poteva non posizionarsi New York: la Grande Mela, meta imperdibile per i fashion love r di tutto il mondo, è il posto giusto se si è a caccia di un tesoro vintage o di pezzi di design all’avanguardia. NYC è anche la patria di alcuni dei più grandi e famosi centri commerciali, come Bloomingdales, Macy’s, Barneys e Saks, ma per provare qualcosa di diverso la Lower East Side è un tripudio di negozi vintage e mercatini delle pulci. Nolita è il quartiere dove vedere e indossare la grande moda (ad altrettanto grandi prezzi), mentre chi preferisce lo stile vintage può fare un salto al mercato all’aperto Green Flea Market.

Terza in classifica è Londra, dove lo street style regna sovrano e non è raro avvistare mix di fantasie e abbinamenti al limite dell'azzardato. Un week end di shopping sulla vivacissima Oxford Circus ai mercati alternativi di Camden, fino alle esclusive boutique e negozi di design su King’s Road a Chelsea non si nega a nessuno, anche a chi ha un budget sul ristretto andante. 

Al quarto posto arriva l'Italia con Milano, capitale della moda del Belpaese, sede di una Fashion week che porta in passerella i grandi brand che tutto il mondo invidia, il capoluogo della Lombardia è una vera isola felice per i fashion lover. Nella zona del Quadrilatero d’Oro si trovano le boutique di alcuni dei nomi più famosi della moda contemporanea: si può passeggiare per la prestigiosa Via Monte Napoleone o fare un salto alla fantastica fiera di settore Milano Unica.

Quinta, a sopresa, Tokyo, dove la moda raggiunge veramente livelli inaspettati, proprio come i grattacieli che caratterizzano lo skyline della città. In fatto di stile e ispirazione c'è l’imbarazzo della scelta: nel vivacissimo quartiere di Shibuya si trovi di tutto, dalle boutique di moda ai grandi magazzini, mentre Harajuku è una tappa obbligata per chi vuole vedere da vicino lo street style più eccentrico e il coloratissimo stile kawaii. Omotesando è anche noto come gli Champs-Élysée di Tokyo e l’omonimo viale è il regno del lusso e dei negozi di design. Per qualcosa di alternativo c'è Nihonbashi, con i suoi grandi magazzini storici e interessanti negozi specializzati.

Tra gli hotspot fashion del mondo anche Dubai, il paradiso dello shopping per eccellenza. Il Dubai Shopping Mall ospita migliaia di negozi, una spettacolare cascata di ben quattro piani, un acquario enorme e persino una pista di pattinaggio olimpica sul ghiaccio. In questa città nella città arrivano marchi da tutta Europa e dagli Stati Uniti e ha aperto anche il primo negozio Bloomingdale fuori dagli U.S.A. Il Bur Dubai Souk è famoso per la collezione di tessuti e stoffe colorate, mentre nelle stradine nei dintorni sono innumerevoli i sarti e i negozi di sari. Dubai è famosa anche per i festival dello shopping, come il Dubai Shopping Festival che dura per tutto gennaio e attira migliaia di fanatici dello shopping da tutto il mondo.

La Spagna, sede per eccellenza del fast fashion, non è da meno: al settimo posto c'è Barcellona, con la sua via dello shopping che è una delle più lunghe d'Europa (ben 5 km) ed è caratterizzata da luoghi leggendari, come il coloratissimo Mercat La Boqueria e La Maquinista, l’ultima novità tra i centri commerciali della città. 

Non poteva mancare in classifica Los Angeles: la “Città degli angeli” (LA) è da sempre il luogo prescelto da artisti e VIP, oltre che la location per eccellenza di party ed eventi come la notte degli Oscar. Per quanto riguarda la moda, imperdibili i negozi dei brand e designer più famosi al Fashion District nella zona di Downtown LA, le boutique di Melrose Avenue e la leggendaria Rodeo Drive per i negozi più esclusivi (Pretty Woman insegna).

E per rimanere in America, la destinazione che non ti aspetti è Las Vegas, preceduta dalla sua fama di città degli eccessi la precede, e il detto “quello che succede a Las Vegas, resta a Las Vegas” l’accompagna sempre. Con queste premesse, non c’è da sorprendersi se lo stile di Las Vegas riflette questa voglia di libertà e spensieratezza. Il Forum Shops at Caesars è il più grande centro commerciale sulla Strip, mentre i Las Vegas North Premium Outlets sono l’ideale per fare shopping a volontà. Oltre a fare spese pazze, i viaggiatori consigliano anche di provare la vita notturna (40%).

E infine, all'ultimo posto troviamo Roma: nella capitale si respira storia ed eleganza d'antan con nomi di spicco come Versace, Armani e Prada. Via Condotti è il regno dell’haute couture, dove sognare a occhi aperti davanti alle vetrine, a Via del Corso i marchi più conosciuti e popolari, mentre a Porta Portese si può curiosare tra i banchi di uno dei mercatini delle pulci più grandi d’Europa.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Botte per buttare i sacchetti e le dispute rabbiose sul web

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma