L'anno della Tigre, da Fendi a Gucci le griffes lo celebrano con collezioni dedicate

L'anno della Tigre, da Fendi a Gucci le griffes lo celebrano con collezioni dedicate
di Silvia Cutuli
4 Minuti di Lettura
Giovedì 13 Gennaio 2022, 15:00

L'animalier è da sempre il vostro stile nel cassetto, ma tendete a stemperare tanta grinta ruggente? Il 2022 sembrerebbe fare al vostro caso, stando al calendario lunare cinese, che sancisce l'entrata dell'anno della tigre. Quale occasione più propizia del Capodanno cinese che cade il prossimo 1 febbraio per fare spazio nel guardaroba, pescando dalle capsule collection firmate dai marchi della moda internazionale? Più o meno ruggenti, le collezioni puntano sull'abbigliamento casual proponendo felpe, t-shirt e sneaker per il look quotidiano, sdoganando l'animalier da mattina a sera, anche in ufficio. Unico accorgimento: il total look tigrato è da affrontare con buona dose di ironia e disinvolta nonchalance.

Le tendenze 2022? Dal gotico allo scozzese, tutte le scommesse di Pinterest

Milano Fashion Week, Armani annulla le sfilate. Brunello Cucinelli non sarà al Pitti Uomo

Da Fendi a Gucci, le griffes ruggiscono 

Su quali capi puntare? Se siete da sempre fan della fantasia animalier, da Fendi le graffiature si fanno ruggenti. Nei toni del nero e dell'arancione, si ispirano alle tigri siberiane e non passano di certo inosservate sulla felpa con cappuccio, come al braccio, dove aggiungono una nota di colore all'iconica Peekaboo di pelle nera. Dalla borsa al cardigan, uno dei capisaldi del guardaroba di stagione: da Burberry il modello in lana tecnica scollato a V si tinge di vivaci stampe in tonalità aranciate con motivo di tigre create esclusivamente per la capsule collection. Se il graffio felino vi si addice ma preferite virare su una palette pastello, sarà forse anche per il desiderio anticipato di primavera, Valentino smorza i toni. Nella nuova collezione Valentino Tiger 1967, capi dall'attitudine contemporanea - dagli shorts al bucket hat, alla borsa Valentino Garavani Roman Stud – brillano per fantasie tigrate più mansuete, in nuance neutre e naturali. Di certo quello con la tigre è un amore di lungo corso per la Maison romana: correva il 1967 quando l'iconico cappotto tigrato della collezione di alta moda A/I 1967-68, fu immortalato su Veruschka dall'obiettivo di Franco Rubartelli e finì dritto dritto sulla cover di Vogue Usa.

Il capodanno cinese

Dagli archivi degli anni '60 Gucci riprende invece un disegno dell'artista e illustratore Vittorio Accornero - creatore dell'iconico motivo Flora – e lo reinterpreta in una nuova stampa di tigre su sfondo multicolore di foglie e fiori, tema centrale della collezione celebrativa del Capodanno cinese. Una selezione di capi ready-to-wear – tra cui giacche, jeans e maglieria – ma anche accessori, dove la neonata tigre campeggia insieme alla scritta Gucci Tiger sotto forma di patch, ricami e stampe. Ma c'è di più, osservare per credere la relativa campagna ideata dal direttore creativo Alessandro Michele e realizzata dal fotografo e regista Angelo Pennetta. In un lussuoso hotel dallo stile retrò, le star sono delle tigri vere - filmate in un ambiente separato e sicuro e poi inserite nella campagna, precisano dalla casa di moda – che posano rilassate accanto ai modelli. Già nel febbraio 2020 Gucci ha aderito a The Lion's Share Fund, iniziativa che raccoglie i fondi necessari alla protezione delle specie a rischio e dei loro habitat naturali.

Dalle tigri vere ai modelli Liu Bingbing , Liu Chunjie , Wang Xiangguo e Yang Ling protagonisti sul set di Burberry, davanti all'obiettivo del fotografo Feng Li. Starring la nuova stampa del seducente manto felino tinta di un coraggioso arancione. Divertente e unisex la rivisitazione di Etro che vede in azione la forte e coraggiosa Tigre, una dei protagonisti del film d'animazione “Kung Fu Panda” della DreamWorks Animation. Tutta la banda del cartoon fa irruzione su t-shirt, felpe, camicie, foulard e una selezione di borse, accessori e piccola pelletteria realizzati con l'iconica stampa Paisley. Che la tigre sia con voi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA