MILANO

La moda e gli animali: il doc “Fur” vince il Fashion Film Festival di Milano

Sabato 6 Febbraio 2021
La moda e gli animali: il doc “Fur” vince il Fashion Film Festival di Milano

Per il pubblico a vincere il Fashion Film Festival di Milano è stato il corto “Fur” della giovane regista russa Masha Butorina, un film che fa riflettere sull’impatto della moda sulla natura e sul mondo animale. Il film è ambientato in un'epoca di sovraconsumo e ha come protagonista un personaggio mitico metà uomo e metà animale, di origine sconosciuta. È l'unico abitante di questo mondo, si ammira e vaga nel suo stato di solitudine e di pace. Ma non può rendersi conto di chi è veramente perché indossa "la pelle di qualcun altro", un lussuoso cappotto di pelle di lupo, che "offusca" la sua natura. Più indossa il cappotto, più le sue abitudini e i suoi tratti animali diventano evidenti. Una riflessione che si inserisce puntuale nelle problematiche ambientali che viviamo oggigiorno.

Come da tradizione il Fashion Film Festival Milano, ideato e diretto da Costanza Cavalli Etro, ha dato al pubblico l’opportunità di votare online per il proprio film preferito tra i 200 che hanno partecipato quest'anno.  Gli altri registi in concorso erano Simone Lorusso con "Summer Postcard from Home", un racconto di speranza che ritrae le bellezze del nostro Paese, e Marco Celotti con "Otto e Leda", una storia tenera che ci ricorda che la moda e la bellezza non hanno età. Ancora una volta il pubblico ha premiato i giovani nella rivisitazione di tematiche sociali. Il film vincitore e quelli nominati sono disponibili per la visione sul sito ufficiale del festival www.fashionfilmfestivalmilano.com e sul canale Instagram ufficiale del festival.