Piume e cake il matrimonio è da favola: a Roma gli Italian Wedding Awards

Sabato 3 Dicembre 2016 di Costanza Ignazzi


Strascichi bianchi e paillettes per la prima edizione degli Italian Wedding Awards, gli Oscar del matrimonio che hanno riunito in una sola serata tutte le eccellenze del settore. Il Best of del wedding del Belpaese, gli abiti da sposa più romantici, le location più ambite e i wedding planner più combattivi si sono sfidati a colpi di nozze perfette. A decidere le nomination le coppie di sposi, mentre i vincitori sono stati decretati da una giuria di esperti del calibro di Renée Strauss, l'italianissima cake designer Cecilia Campana e il maestro Gianni Mazza che ha messo in campo tutto il suo orecchio per scegliere il miglior music designer. Pianoforti bianchi e modelle vestite di piume hanno accompagnato gli ospiti sul filo di una serata all'insegna del glamour presentata dalla biondissima guru della moda sposa Erika Gottardi. «Quest'evento raccontano le organizzatrici Camelia Lambru e Daniela Corti è stato più che altro una scommessa per dare risalto al wedding e a tutti gli operatori del settore. E visto il successo, da domani saremo al lavoro per la seconda edizione». Un modo per valorizzare un settore in continua espansione. Applausi per le giovani stiliste Tania Caruncio e Patrizia Battistelli, che hanno portato in passerella trasparenze sensuali e modelli scivolati. Applausi anche per il collier di diamanti presentato da Gian Luca Castaldi e indossato dalla bellissima modella Andreea Duma. Per gli scatti migliori nel giorno del sì è stato premiato il fotografo Daniele Patron. Senza dimenticare la dog sitter: Elisa Guidarelli è stata scelta come preferita dagli amici a quattro zampe degli sposi.

 

Ultimo aggiornamento: 09:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA