E’ partita la gara delle scarpe più strane.
Leanie van der Vyver è in pole position

Martedì 23 Ottobre 2012
Le scarpe
MILANO - Più che una scarpa è una performance artistica, una provocazione creativa. E’ «Scary Beautiful», la calzatura disegnata dalla designer di origine sudafricana, ma di formazione olandese, Leanie van der Vyver. Una realizzazione compiuta con la complicità di René van der Berg, che lascia veramente senza fiato. Forma e tacchi dall’altezza smisurata fanno della «Scary Beautiful» un accessorio difficilmente portabile, ma di sicuro un oggetto raro e a suo modo cool. E’ evidente: l’intento era quello di stupire e i due creativi ci sono riusciti.



«Gli esseri umani stanno giocando a fare dio nel perfezionare continuamente se stessi, sia metaforicamente che fisicamente – ha spiegato van der Vyver. La bellezza è sempre stata un traguardo costantemente inseguito, e questo permette al nostro progetto di esplorare cosa c’è dietro la perfezione. «Scary Beautiful» sfida l’ideale corrente di bellezza, stabilendone uno nuovo». Forse è un concetto un po' complicato per una scarpa, ma di certo si tratta di una tendenza in atto da qualche tempo. Basti pensare alle «Armadillo Shoes» di Alexander McQueen o alle «Furry Shoes» di Céline. Qualcuno dice che neanche Lady Gaga oserebbe così tanto da provare le «Scary Beautiful», ma probabilmente queste scarpe rappresentano solo la metafora di una tendenza fashion che costringe le donne ad innalzarsi su tacchi vertiginosi ma di moda. Certo, il rischio che rimangano imprigionate in qualche grata di metropolitana esiste! Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre, 16:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La volpe sfrattata dai topi

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma