Le ultime parole di Concetta uccisa a bastonate dal marito: «Mi ha picchiata per 50 anni»

Mercoledì 8 Gennaio 2020
Le ultime parole di Concetta uccisa a bastonate dal marito: «Mi ha picchiata per 50 anni»

Le ultime parole di Concetta: «Mi ha picchiata per 50 anni». Mezzo secolo di violenze subite dal marito, prima dell'ultima che le è costata la vita. Per tutta la vita Concetta, morta a 78 anni, è rimasta in silenzio, ha tenuto per sè il dolore delle percosse e delle umiliazioni. Mai una parola per paura che lui potesse farle ancora più male. Sentendo la fine vicina, è riuscita a fare quello per cui non aveva mai trovato la forza: denunciare il marito, raccontare ai carabinieri, con un filo di voce e sul letto di ospedale, la sua storia di donna maltrattata, lunga 50 anni.

Le bastonate del 3 gennaio, l'ultimo atto di violenza. Salvatore Pulmari, 92 anni, chiede alla moglie Concetta Di Pasquale, 78, di potare alcuni rami dell'albero di limone nerl giardino della loro villetta, a Mascali, in provincia di Catania. Lei non lo fa e lui comincia a colpirla con un bastone, non si ferma nemmeno quando la vede a terra, sanguinante. I vicini sentono le urla, entrano in casa e provano a disarmare l'uomo, senza riuscirci, e chiamano il 112. I carabinieri bloccano l'uomo e lo arrestano. Concetta (originaria di Regalbuto in provincia di Enna, come il marito) viene ricoverata in ospedale a Catania in condizioni gravi. Trova però la forza di raccontare ai militari il suo inferno, in quella villetta. Dopo due giorni muore. 

Denuncia il padre: «Mi stupra dall'età di 9 anni, ho avuto quattro figli da lui»

L'uomo, un ex operaio edile in pensione, incensurato, dopo essere stato arrestato viene portato in una struttura riabilitativa della provincia, per via dell'età e delle condizioni di salute incompatibili con la detenzione in carcere.  La Procura distrettuale di Catania apre un fascicolo con l'accusa di omicidio volontario.

Katia, strangolata in casa dopo una lite: il marito condannato resta libero

Uccide la moglie Maila Beccarello a calci e pugni dopo l'ennesima lite: condannato a 30 anni

© RIPRODUZIONE RISERVATA