"Il seno invisibile", la campagna della fotografa per promuovere l'allattamento in pubblico

Lunedì 20 Gennaio 2020

Una mamma allatta mentre suona il violino, un'altra in piscina. E ancora in un grande magazzino, sul treno, per la strada. Le ha fotografate Elisabeth Ubbe,  fotoreporter pluripremiata svedese, per mostrare quando possa essere naturale quel gesto. "The Invisible Breasts", il seno invisibile, è il progetto da lei firmato per promuovere l'allattamento al seno in pubblico e sensibilizzare tutti sulla sua importanza.

In qualsiasi situazione e in qualsiasi momento una mamma può allattare, senza timore di essere giudicata o di mettere in imbarazzo perché mostra il seno. Il suo seno è invisibile, appunto. Elisabeth Ubbe ha alle spalle una carriera come ostetrica infermiera e poi ha scelto la fotografia.

Negli ultimi anni ha raccontato la guerra alla droga in Messico dal punto di vista delle donne, la lotta per la parità in Sudafrica, in Turchia, al confine con la Siria, le storie di ragazze e donne vendute come co-mogli a uomini turchi addestrati dall'Isis. Le sue immagini sull'allattamento al seno sono diventate una mostra e poi una campagna conosciuta nel mondo. 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA