GAETA

Nuoto, il biomeccanico di Gaeta Roberto Baldassarre in raduno con la Nazionale

Giovedì 14 Gennaio 2021 di Andrea Gionti
Il fondista azzurro Gregorio Paltrinieri

Fino a domenica 17 gennaio la Nazionale di nuoto di fondo è in collegiale al Centro di preparazione olimpica dell'Acquacetosa di Roma. Nello staff del tecnico federale Fabrizio Antonelli e del coordinatore Stefano Rubaudo figura anche il biomeccanico di Gaeta Roberto Baldassarre, inserito nel team ormai da diversi anni. Il 31enne figlio d'arte - papà Enzo è il dt della Serapo Sport Gaeta - sarà a stretto contatto con gli atleti per monitorare i loro allenamenti e analizzare le varie azioni in modo da sviluppare e influenzare le performance.

«Dalle video analisi alla raccolta dati fisiologici in occasione dei test, oppure nell’osservazione delle gare sul piano tattico, è un lavoro a 360° - spiega Baldassarre jr, sposato con la capitolina Federica Vitale, l'ex vice campionessa mondiale nei 10 km a Montreal 2005 - Stiamo proseguendo la preparazione iniziata già dal 2020, subito dopo la fine del primo lockdown. E' una stagione molto importante che ci porterà dritti alle Olimpiadi estive di Tokyo, dove nutriamo buone ambizioni».

Tra i convocati, oltre ad Arianna Bridi (Esercito/RN Trento), Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli), Dario Verani (Esercito/N Livorno) e Martina De Memme (Esercito), c'è anche il carpigiano Gregorio Paltrinieri, pluridecorato nel nuoto, specialista dello stile libero in cui fu oro nei 1500 alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Il portacolori delle Fiamme Oro/Coopernuoto, bimondiale e trieuropeo dei 1500 stile libero in lunga e oro iridato negli 800 a Gwangju 2019, è annoverato tra i fuoriclasse anche nelle acque libere: agli ultimi Assoluti di Marina di Grosseto conquistò una splendida tripletta nei 2.5, 5 e 10 km. Nella stessa settimana vinse anche gli 800 e i 1500 (migliorò anche il record europeo) al "Sette Colli" di Roma sfornando una pregevole cinquina. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA