Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Melita Cavallo da Forum a Monte San Biagio per consegnare le "Carte di Maturità"

Il giudice del noto programma "Forum" domenica 15 dicembre premierà i ragazzi residenti a Monte San Biagio che hanno compiuto 18 anni nel corso del 2019
di Barbara Savodini
2 Minuti di Lettura
Venerdì 13 Dicembre 2019, 10:15

Sarà Melita Cavallo in persona, il giudice del noto programma tv "Forum", a consegnare la carta di maturità civica ai 46 ragazzi residenti a Monte San Biagio divenuti maggiorenni nel corso del 2019.

Una giornata molto sentita nel paese presepe che si rinnova ogni anno con l'intero cerimoniale: consegna della Costituzione, discorso, applausi e grande festa.
Clou della serata, come sempre, un momento di riflessione e approfondimento sui temi della maturità civica e della costituzione che, quest'anno, sarà addirittura doppio.

Ad aprire l'evento, in programma domenica 15 dicembre, sarà infatti la dottoressa Melita Cavallo, uno dei magistrati più famosi del piccolo schermo che, prima di prendere possesso di toga e martelletto, è stata anche una stimata professoressa di storia e filosofia. 
Il giudice del seguito programma Mediaset, che il 29 settembre ha compiuto la bellezza di 34 anni, terrà un discorso intitolato "Diritti e Doveri".

Subito dopo seguirà l'intervento del dottor Piero Doria, dell'archivio apostolico vaticano, che presenterà il libro di Don Emanuele Avallone “La commissione teologica internazionale”.
L'appuntamento è a partire dalle 18:30, presso la biblioteca comunale di Monte San Biagio "Dario Lo Sordo", in via Roma. 

La consegna delle carte di maturità civica del 2016


Ai 46 neo-maggiorenni, 45 a dire il vero perché uno, Nicholas Filippi, spegnerà 18 candeline il 17 dicembre, saranno donate una copia della Costituzione Italiana e una borraccia offerta dalla Cesan.

«Diventare adulti - ha commentato l'assessore ai servizi sociali Anna Maria Ferreri, promotrice della cerimonia - vuol dire conquistare tanti diritti ma anche mostrare la propria maturità dando l'esempio, iniziando dal rispetto dell'ambiente, da qui la decisione di donare una borraccia assieme alla Costituzione». 

La serata, guest star a parte, sarà una grande festa per tutti: ben due protagonisti dell'evento infatti, Giulia Minchella e Leonardo Di Vezza, compiranno 18 anni proprio il 15 dicembre.
Non mancheranno il sindaco Federico Carnevale, con il suo discorso ai neomaggiorenni, il vice presidente della Provincia Vincenzo Carnevale e alcuni membri dell'associazione organizzatrice "Il Ponte" .
Durante l'evento, in un angolo della sala, sarà possibile ammirare i meravigliosi presepi della maestra artista Rita Scarica. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA